20.9 C
Torino
domenica, 26 Maggio 2024

Coronavirus a Torino, si valuta la chiusura delle Università

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

I rettori di Torino stanno valutando in queste ore la chiusura delle Università, dopo la notizia che il coronavirus è arrivato anche nel capoluogo piemontese dove si è registrato il primo caso.

Questa decisione non è stata ancora presa, ma se ne è parlato margine della riunione che oggi, su convocazione del governatore Alberto Cirio, è in corso nella sala operativa della protezione civile regionale. All’incontro, oltre a Cirio, sono presenti il responsabile delle malattie infettive dell’ospedale Amedeo di Savoia, Giovanni Di Perri, l’assessore alla Sanità, Luigi Icardi, la sindaca di Torino, Chiara Appendino, il prefetto Claudio Palomba e il questore Giuseppe De Matteis.

In serata, dopo un collegamento in videoconferenza con Roma, saranno rese note le misure che il Piemonte adotterà per il contenimento del virus. Le scuole saranno comunque chiuse fino a mercoledì per le vacanze di Carnevale, come era già previsto dal calendario regionale. È stata formata una Unità di crisi resterà aperta 24 ore su 24

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano