19.7 C
Torino
sabato, 19 Settembre 2020

Controlli al campo rom di via Germagnano. Unia (M5S): “La legalità verrà ripristinata”

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nova Coop, 2,6 milioni di premio salario variabile collettivo ai dipendenti

NovaCoop, cooperativa piemontese di consumatori del sistema Coop, darà ai dipendenti un premio di salario variabile collettivo, che complessivamente supera i 2,6 milioni di...

Farinetti, Eataly: “Serve il prelievo forzoso sui conti degli Italiani per la ricostruzione”

Oscar Farinetti il proprietario Eataly, intervistato dal "Fatto Quotidiano", ha paventato una soluzione che secondo lui potrebbe risolvere il problema di come finanziare la...

Cronaca della notte di tensione al Caat

È tornata la normalità al mercato agroalimentare di Grugliasco, il Caat. Una notte difficile quella appena trascorsa. Una notte in cui la tensione ha...

“Italia ciao”, Povia cambia “Bella ciao” e fa infuriare gli antifascisti (VIDEO)

Il cantautore Giuseppe Povia, come aveva annunciato, ha rivisitato la canzone dei partigiani "Bella ciao", cambiando il testo in "Italia ciao". Una perfomance andata in...
Andrea Doi
Andrea Doi
Giornalista dal 1997. Ha iniziato nel '93 al quotidiano La Nuova Sardegna. Ha lavorato per Il Manifesto, Torino Sera, La Stampa. Tra le sue collaborazioni: Luna Nuova, Il Risveglio del Canavese, Il Venerdì di Repubblica, Huffington Post, Avvenimenti e Left. Dal 2007 a Nuova Società.

di Andrea Doi

Controlli ed espulsioni al campo nomadi di via Germagnano. Questa mattina gli agenti di polizia del commissariato Madonna di Campagna, gli uomini del Reparto Prevenzione Crimine e del Reparto Mobile, insieme alla Polizia Municipale hanno effettuato un controllo straordinario, in cui sono state identificate 24 persone.
«Sono stati eseguiti dei provvedimenti emessi della Procura e dal Tribunale di Torino, che hanno portato al sequestro di cinque strutture abitative dismesse (nelle foto sotto all’articolo -ndr)», spiegano dalla Questura di corso Vinzaglio.
«Un minore di quattordici anni, autore di furti di auto e di lanci di sassi in tangenziale verrà inserito in una comunità – continuano dalla Questura – mentre ad una cittadina rom di 26 anni è stato notificato un ordine di carcerazione per otto mesi di reclusione e la contestuale sospensione della pena».
Un cittadino di origini bosniache invece aveva il permesso di soggiorno scaduto ed è stato espulso, mentre ad un altro di origini rumene è stato notificato l’allontanamento dall’Italia per «motivi di sicurezza».
Dopo il blitz delle forze dell’ordine è intervenuto il capogruppo del Movimento Cinque Stelle Alberto Unia, che aveva visitato lunedì scorso il campo nomadi di via Germagnano.
«Reputo fondamentale l’intervento continuo e costante delle forze dell’ordine per garantire un maggiore controllo sul campo stesso e per prevenire l’infiltrazione di qualsiasi forma di illegalità, base da cui partire per poter promuovere politiche di inclusione sociale di cui ci siamo fatti portavoce» – ha detto Unia.

- Advertisement -

Una priorità per la maggioranza riguarda il riportare la legalità in quest’area, dopo le tante denunce e proteste degli abitanti del quartiere.
«Siamo consapevoli delle difficoltà per il raggiungimento di questo obiettivo, ma riteniamo che il ripristino della legalità all’interno del campo sia un percorso lungo, ma raggiungibile» – ha concluso il capogruppo in Sala Rossa per i Cinque Stelle.

- Advertisement -

camporom1 20170114_094413 20170114_094442

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano

Febbre a scuola, il Tar respinge il ricorso del Ministero contro l’ordinanza di Cirio

Il Tar del Piemonte non ha accolto la richiesta del Governo di una sospensiva d’urgenza in via monocratica per l’ordinanza della Regione...

No Tav, Dana Lauriola è stata arrestata. Tensione tra attivisti e polizia a Bussoleno

E' avvenuto questa mattina all'alba l'arresto di Dana Lauriola, storica attivista No Tav e militante del centro sociale Askatasuna, condannata a due...

RU 486, Appendino contro la Regione: “Becera propaganda sul corpo delle donne”

La sindaca di Torino Chiara Appendino interviene in merito alla proposta della giunta regionale del Piemonte di abolire la somministrazione della pillola...

Febbre a scuola, Cirio non cambia idea: “Ordinanza fatta con buon senso”

Non cambia idea Alberto Cirio sull'ordinanza che impone la misurazione della febbre a scuola e che il ministro dell'Istruzione Lucia Azzolina ha...

Gtt, ecco come chiedere il rimborso per gli abbonamenti non usati durante il Covid

Gtt rimborserà gli abbonamenti non utilizzati duranti il lockdown attraverso l’emissione di un voucher che permetterà l’acquisto di nuovi titoli di viaggio....