20.6 C
Torino
martedì, 23 Luglio 2024

Circoscrizione 8, libri in regalo per le biblioteche di asili e scuole

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Libri in regalo per le scuole della Circoscrizione 8 che hanno bisogno di potenziare le loro biblioteche. L’iniziativa, Regalibri 2017, è ormai alla sua terza edizione, lanciata dalla Circoscrizione 7, ma aperto a tutte le altre.
«Abbiamo scelto di aderire per aiutare le scuole di ogni grado, dai nidi fino ai licei, ad ampliare e aggiornare le loro biblioteche, consapevoli delle difficoltà economiche di molti istituti che costringono a tagli anche su beni preziosi come i libri» speiga Paola Parmentola, presidente della commissione cultura della Otto.
«Chiunque voglia contribuire potrà portare libri usati ai centri di raccolta organizzati oppure comprare un libro nuovo nelle cartolerie e librerie che hanno aderito all’iniziativa, valida dal 17 gennaio fino al 2 marzo».
Due i centri di raccolta della Circoscrizione: in corso Corsica 55 (il martedì e giovedì 14,00 – 18,00 e il mercoledì 9,00 – 12,00) e in via Ormea 45 (il martedì e il giovedì 14,00 – 17,00 e il mercoledì 9,00 – 12,00). Numerose invece le cartolerie convenzionate: Trebisonda, via Sant’Anselmo 22 Cortina, via Ormea 69 e 83/C, L’ Ibrida Bottega, via Romani 0/A Eurolibri, via Ormea 138/G, Lapis, via Vigliani 91/B, Il Libraccio, via Ormea 134 Guala, piazza Guala 134/bis Lingotto, via Finalmarina 18 La Graffetta, via Genova 127/C Luna’sTorta, via Belfiore 50 Aemme95, via Cortemilia 16/A Millenium, corso Dante 45 Borgopo’, via Ornato 10 Enzo, via Tunisi 48 Scuola&Fantasia, via Tunisi 103 A-Zeta, via Saluzzo 44 K2, corso Traiano 101/A Maramay, via Cercenasco 9/C Corraini Lingotto,via Nizza 230/103 (8Gallery).
«I senior Civich aiuteranno nell’operazione di raccolta, smistamento e distribuzione – continua Parmentola – e oltre alle scuole presteremo attenzione anche alle Biblioteche. Infatti, vogliamo incentivare la lettura e sappiamo che il servizio bibliotecario è in difficoltà. Per cui i libri che non saranno adatti per le scuole verranno poi distribuiti nelle biblioteche e nei punti di prestito».

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano