14.1 C
Torino
lunedì, 20 Maggio 2024

Consiglio comunale straordinario sull’ex Moi. Lega: “Ora tempi certi per lo sgombero”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

di B.B.M.

E’ stata approvata oggi la proposta di convocare un consiglio comunale aperto sul tema dell’ex Moi, le palazzine olimpiche occupate tre anni fa dai profughi arrivati a Torino.

Esulta Fabrizio Ricca, consigliere della Lega Nord: «Abbiamo ottenuto oggi, con l’appoggio di tutti i gruppi di minoranza, la convocazione di un Consiglio Comunale aperto sulla situazione delle palazzine Ex Moi».

«Dopo la promessa di censimento degli occupanti in ottobre -prosegue Ricca- promessa rimasta tale in quanto esso non è stato nemmeno organizzato, e le mille parole della campagna elettorale dove si prometteva lo sgombero ci troviamo oggi con una situazione rimasta uguale, se non peggiorata, a sei mesi fa».

Ricca si è poi rivolto alla giunta Appendino: «Vogliamo sapere la strategia d’azione e le tempistiche della liberazione delle palazzine con un focus particolare su come la Città ha intenzione di gestire l’accoglienza delle persone che scappano dalla guerra e come intende accordarsi con le istituzioni competenti per il rimpatrio di tutti gli altri. Siamo stanchi delle mille promesse del Sindaco sempre disattese fatte fino ad ora e pretendiamo azioni concrete per riportare la civiltà in un angolo sempre più buio della nostra Torino», conclude.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano