13.7 C
Torino
lunedì, 20 Maggio 2024

Comune di Torino, è morta Anna Tornoni

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

La direttrice del Comune di Torino Anna Tornoni, 60 anni, è morta, a causa di una malattia improvvisa.

Laureata in Giurisprudenza è stata direttore finanziario del capoluogo piemontese, incarico affidato da Chiara Appendino poi a Paolo Lubbia. Il suo nome era finito suoi quotidiani all’inizio del caso Ream, perché nelle sue mail, inviate agli esponenti della maggioranza pentastellata si opponeva di fatto a posticipare e a non iscrivere nel primo Bilancio Appendino il debito di cinque milioni, la caparra per l’acquisto dell’area ex Westinghouse che non era stata restituita. Vicenda che ha portato al rinvio a giudizio per la sindaca, l’assessore al Bilancio Sergio Rolando, l’ex capo di gabinetto Paolo Giordanta e il sostituto della Tornoni, Lubbia

Attualmente era dirigente nel settore appalti e del decentramento.

Il primo a commentare la morte della Tornoni è stato il capogruppo del Partito Democratico Stefano Lo Russo, che ha ricordato la sua professionalità e non solo: «Siamo sgomenti nell’apprendere che questa sera è improvvisamente mancata Anna Tornoni. Direttrice comunale di straordinario valore professionale che ha sempre associato ad una grande umanità nei rapporti una correttezza e un rigore etico non comune».

«Non abbiamo parole per descrivere il nostro sconcerto. Siamo vicini alla famiglia in questo enorme dolore», conclude Lo Russo.

«Questa sera è prematuramente mancata Anna Tornoni, direttrice della Città di Torino, che ha sempre messo passione e impegno al servizio delle Amministrazioni e dei cittadini. Mi stringo al dolore della famiglia e dei suoi cari per questa grave perdita», ha scritto in una nota la sindaca Chiara Appendino, appena appreso della scomparsa della direttrice comunale.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano