11.1 C
Torino
giovedì, 23 Maggio 2024

Come organizzare al meglio la cucina: i consigli da seguire

Più letti

Nuova Società - sponsor

La cucina è in assoluto l’ambiente più utilizzato della casa, il suo cuore pulsante. Non è un caso che sia il posto in cui ci si ritrova con famiglia e amici per cucinare, mangiare o semplicemente prendere un caffè. Ma non è sempre facile organizzare gli spazi in modo efficiente, soprattutto se si dispone di un locale di medie o piccole dimensioni.
Ma in questa sede, ti forniremo i migliori consigli su come organizzare al meglio la cucina di casa tua.

Innanzitutto una bella pulizia

Quante volte hai comprato piastre, elettrodomestici o utensili pensando che ti sarebbero serviti?
Scrivi una lista di tutti gli apparecchi e di dispositivi che hai. Dopodiché, vendi o regala solamente quelli che non hai mai usato e che non conti di usare in un prossimo futuro. In alcuni casi, avrai senz’altro delle tazze, dei bicchieri e dei piatti rotti o scheggiati. Se non sono gli unici che hai a tua disposizione, è bene rivenderli o donarli a chi ne ha più bisogno.
A questo punto, hai già guadagnato dello spazio extra.
Adesso è il momento di provvedere alle pulizie del locale, prima di pensare al passo successivo, ovvero riorganizzare i mobili presenti in loco.
Puoi approfittarne per pensare a come sfruttare in modo ottimale lo spazio extra, magari progettando di acquistare quelle apparecchiature e quei componenti di arredo che hai sempre desiderato ma che non sapevi dove installare per mancanza di spazio, come dei piani cottura a gas da cucina, quel piccolo carrello che ti è sempre piaciuto o la nuova macchina del caffè.

Organizza la tua cucina

Innanzitutto, fai in modo che gli oggetti che utilizzi maggiormente siano sempre visibili e raggiungibili. Per esempio, il tuo cucchiaio di legno preferito riponilo in un cassetto che puoi facilmente aprire all’occorrenza. Gli oggetti che non conti di usare nell’immediato è meglio che siano sistemati nei ripiani più alti. In quanto alle padelle e alle pentole, puoi sistemarle in prossimità dei fornelli dentro un vano al di sopra o al di sotto dei fornelli stessi. Lo stesso discorso vale per le presine. Se le adoperi spesso, ma non hai modo di appenderle, puoi anche posarle sulla bilancia che usi per pesare gli alimenti.

Considera le dimensioni

Un’altra regola da seguire consiste nel considerare la dimensione dei tuoi oggetti in cucina: ad esempio, puoi utilizzare i ripiani inferiori per oggetti più piccoli come posate, bicchieri e tazze, e i ripiani superiori per oggetti più grandi come pentole, padelle e coperchi. Utilizza gli stessi criteri per il cibo e le spezie, con l’ulteriore raccomandazione di prediligere dei contenitori trasparenti di vetro o plastica il più possibile uguali fra loro, su cui attaccare un’etichetta facilmente leggibile a colpo d’occhio.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano