21.1 C
Torino
martedì, 28 Maggio 2024

Cna Torino conferma Nicola Scarlatelli fino al 2025

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Una scelta all’insegna della continuità. L’assemblea Cna Torino ha confermato Nicola Scarlatelli come suo presidente fino al 2025. Quattro anni in cui l’impegno sarà guardare al futuro e alla ripartenza: “Le risorse del Recovery Plan dovranno sostenere le nostre imprese, sono una grande opportunità per la ripartenza, ma sarà fondamentale il modo in cui verranno utilizzate”, osserva Scarlatelli che non sembra temere particolarmente lo sblocco dei licenziamenti. “Non vedo questo rischio nel nostro mondo, le imprese artigiane non sono propense a licenziare, i lavoratori si formano e crescono in azienda, sarebbe una grande perdita. Il tema dei licenziamenti riguarda di più le grandi aziende, dove le persone spesso sono dei numeri. Per le nostre imprese il rischio è piuttosto che non ce la facciano”.

Scarlatelli, classe 1957, titolare della Samec di Rivoli, azienda che opera nei sistemi per l’automazione e la robotica con 30 dipendenti è stato rieletto dall’assemblea elettiva, composta da oltre 200 delegati imprenditori, riunita in modalità innovativa in più sedi dislocate. Sarà affiancato da una presidenza di 8 membri e da una direzione di 42 membri. Oltre il 20% degli imprenditori che fanno parte della nuova direzione sono donne, come prevede lo Statuto dell’associazione. “Dobbiamo promuovere le aggregazioni, fare massa critica fra imprese, per valorizzare le filiere del territorio, con le sue eccellenze. Per ora è un sogno più che un progetto: occorrono risorse umane e materiali” afferma ancora il presidente. 

All’assemblea è stata proiettata l’anteprima del docufilm “Rinascimento italiano – Il futuro dopo il lockdown”, prodotto da Cna Torino, che verrà candidato nella sezione documentari al Job film Days Festival di Torino. 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano