18.3 C
Torino
venerdì, 12 Agosto 2022

Che cosa sono i learning object e a cosa servono?

Più letti

Nuova Società - sponsor

Il mondo dell’e-learning si sta sviluppando sempre di più e uno strumento molto utile per l’organizzazione del materiale didattico è il Learning Object (abbreviato in LO), un oggetto volto all’apprendimento virtuale che può essere un audio, un video, o anche solo un’immagine. Può essere usato a beneficio di un grande range di discenti, che vanno dalla scuola primaria (con esercizi e grafiche semplici e colorate) a chi rinnova le proprie competenze lavorative con un corso online (con audio lezioni, video tutorial, webinar e così via). 

Vediamo ora quali sono le caratteristiche dei Learning Object e perché li rendono così pratici.

Modularità

Un Learning Object, di fatto, è un modulo. Ciò significa che può essere considerato un’unità completa che può affiancarsi ad altri moduli per creare sempre nuovi materiali da inserire in determinati corsi. 

La modularità rende i Learning Object molto pratici per chi crea i corsi, soprattutto se gli argomenti non sono sottoposti a continui aggiornamenti. Infatti, di solito vengono sfruttati al meglio quando il loro contenuto rimane il più stabile possibile nel tempo. 

Ciò naturalmente non significa che non possano essere adattati o aggiornati in misura minore in base ad esigenze specifiche.

Reperibilità

Esattamente come in una biblioteca si è in grado di trovare un libro grazie a delle informazioni che permettono di localizzarlo in un archivio, così anche i Learning Object devono essere localizzati in una sorta di archivio virtuale, che viene chiamato repository

I Learning Object si possono trovare in questi repository grazie ai cosiddetti metadati, cioè una serie di dati che contengono delle informazioni importanti sul Learning Object in questione. Normalmente, i più importanti sono il titolo e l’autore, ma ve ne sono anche altri, come topic, data di rilascio, durata ecc. 

In questo modo i Learning Object sono anche meglio organizzati ed è più facile trovarli sia per i creatori dei corsi e-learning, che per i discenti. 


Interoperabilità

I Learning Object sono interoperabili. Questo significa che sono in grado di funzionare su qualunque piattaforma LMS (Learning Management System), cioè le piattaforme software per i programmi dedicati alla formazione online, come ad esempio la piattaforma e-learning della società Teleskill

I Learning Object sono quindi dei jolly capaci di funzionare in più sedi virtuali senza dover apportare modifiche. Ma si faccia attenzione: questo è possibile solo quando il Learning Object in questione sia certificato SCORM (Shareable Content Object Reference Model). 

Una piattaforma e-learning, come quella di Teleskill citata prima, normalmente segue i protocolli SCORM per tutti gli aspetti della sua attività e dell’organizzazione dei materiali. Più piattaforme possono quindi condividere un Learning Object creato da un’unica fonte.

I Learning Object sono molto pratici perché possono essere riutilizzati e possono diventare parte di più corsi formativi in base al tema che trattano. Normalmente si preferisce che un Learning Object contenga quante molte informazioni sul tema di cui parla, in modo che ogni discente possa ricavarne più conoscenza possibile.

Qualche esempio pratico

Potreste ancora non aver bene in mente cosa significa Learning Object, o per lo meno potreste non figurarvelo ancora in modo concreto. In realtà è molto facile, basta pensare a un sito per l’apprendimento delle lingue, ad esempio. Se ne avete mai usato uno, significa che quasi sicuramente sarete incappati in un video da riprodurre, in una scheda di grammatica o in un’immagine esplicativa. Tutti questi esempi sono effettivamente tutto ciò che un Learning Object può essere, con la differenza che questi ultimi non sono altro che dei mattoncini da mettere insieme nel modo più conveniente e flessibile possibile. 

Ecco perché, soprattutto se coprono un argomento generale o condiviso, possono diventare parte di più progetti di apprendimento alla volta.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano