11.1 C
Torino
giovedì, 23 Maggio 2024

Casale Monferrato, spesa a casa per chi è in quarantena

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Il comune di Casale Monferrato, in provincia di Alessandria, distribuirà a domicilio i generi alimentari a tutti i cittadini in quarantena a causa dell’emergenza Coronavirus. L’iniziativa fa parte del piano “Il comune passa al contrattacco”, presentato, oggi, dal sindaco di Casale Federico Riboldi.

La distribuzione dei generi alimentari, ha spiegato primo cittadino, sarà possibile «grazie alla preziosa collaborazione della Croce Rossa e del Nucleo Volontari Protezione Civile».

Il piano del comune di Casale Monferrato, prevede, inoltre,«la sanificazione di frazioni, quartieri e centro storico con apparecchiature automatiche e manuali” e “il massiccio acquisto di mascherine professionali per rifornire i sanitari e tutti gli operativi, veri eroi dell’emergenza».

«Stiamo lavorando in queste ore – ha spiegato il sindaco Riboldi – per poterne trovare un quantitativo il più ampio possibile e poterle fornire».

«Sappiamo che stiamo chiedendo grandi sacrifici ai cittadini – ha concluso il primo cittadino di Casale – ma il nostro non è un Comune che si limita ad applicare le direttive della Presidenza del Consiglio dei ministri ma cerca, invece, di reagire con fatti concreti che possano essere di aiuto in questa situazione di emergenza».

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano