27.5 C
Torino
lunedì, 22 Luglio 2024

Calcio, squadre italiane in Europa: chi ha maggiori chance di arrivare in fondo?

Più letti

Nuova Società - sponsor

Rodri, Montiel e Jarrod Bowen. Cosa hanno in comune questi tre giocatori? Sono i tre uomini che hanno regalato una coppa europea al proprio club condannando nell’ordine Inter, Roma e Fiorentina nelle finali di Champions, Europa e Conference League. Nella scorsa stagione, infatti, l’Italia ha compiuto l’impresa di portare contemporaneamente tre squadre nelle tre finali delle maggiori competizioni continentali. Un’impresa che non accadeva dal 1993 e per questo le aspettative erano altissime. Invece l’Italia calcistica è dovuta tornare a mani vuote. Tra alti e bassi, tra il dolore della sconfitta e la “rabbia” della rivincita queste tre squadre, ma anche le altre qualificate come Lazio, Napoli, Milan e Atalanta, ricomincia una nuova stagione con la voglia di fare bene e provare ad arrivare fino in fondo. Ma quali sono le chance per le italiane di fare un cammino nelle competizioni europee positivo e vincente? È di nuovo possibile replicare l’impresa che il tricolore del pallone ha compiuto lo scorso anno portando nelle fasi finali delle competizioni tante squadre italiane?

Champions League

Le italiane che partecipano alla Champions League 2023-2024 sono il Napoli, la Lazio, il Milan e l’Inter. Quest’ultima come detto già finalista lo scorso anno contro il Manchester City nella gara che ha visto trionfare gli inglesi. E proprio la squadra allenata da Pep Guardiola è quella in assoluto da battere. Ci riusciranno le italiane? L’Inter è una squadra forte, lo sta dimostrando tanto in campionato quanto proprio in Champions con un cammino senza intoppi, con una qualificazione serena grazie anche ad una rosa profonda e completa e giocatori di grande qualità e soprattutto un gioco di squadra maturo e solido. Il Milan sta invece faticando non poco nonostante l’ottimo mercato estivo. Eppure per vedere il primo gol in Europa ha dovuto aspettare la gara più difficile, quella contro il Psg. Se dovesse passare la fase a Gironi servirebbe tutta la forza del mondo per arrivare fino in fondo. Poi c’è la Lazio, che sta faticando tantissimo in campionato ma in Champions si trasforma, inseguendo una qualificazione inaspettata. Difficilmente potrà arrivare fino in fondo ma qualche soddisfazione potrebbe togliersela. Infine il Napoli, fresco di Scudetto ma anche di esonero di Garcia. Agli azzurri sta mancando la continuità e una rosa in alcuni reparti meno solida. Con Mazzarri alla guida sarà tutto da vedere.

Europa League

Da una parte la finalista 2023, dall’altra un’Atalanta che sta sorprendendo tutti. La Roma attualmente è inserita tra le squadre top per quanto riguarda le quote sulla prossima vincente dell’Europa League grazie all’andamento nella fase a gironi positivo e con una certa continuità. In campionato sta faticando e si vedono gli strascichi anche nella competizione europea. Se mettesse da parte alcuni meccanismi incerti, come una difesa meno solida del solito, la Roma sarebbe una seria candidata ad arrivare fino in fondo e giocarsi nuovamente la finale a un anno di distanza dalla delusione contro il Siviglia. Grande ritorno in Europa invece per l’Atalanta che nonostante una rosa ben diversa e rimodellata si è imposta nel suo girone con ottimi ritmi di gioco all’europea, e soprattutto una difesa solida in un torneo dove conta principalmente pensare a non prenderle. L’undici nerazzurro sta funzionando con la squadra prima nel suo girone e soprattutto autrice di partite convincenti che candidano la squadra di Gasperini ad essere protagonista anche nelle fasi successive per l’accesso ad uno dei due posti della prossima finale di scena a Dublino.

Conference League

E poi c’è la Conference League, per ora in qualche modo di stampo tutto italiano, viste la vittoria della Roma nella prima edizione del 2022 e la finale del 2023 dove la Fiorentina ha affrontato il West Ham perdendo però per 2-1. L’anno scorso i viola sono stati la vera sorpresa del torneo non solo per la finale raggiunta ma anche e soprattutto per il modo in cui ci sono arrivati. Un gioco spumeggiante, propositivo, attivo di una squadra in forma che aveva voglia di stupire tutta l’Europa. Purtroppo però la coppa è mancata per poco e l’intenzione della squadra di Italiano è quella di riprovarci. E in effetti la Fiorentina è tra le squadre più quotate per arrivare in finale, insieme ad altre forze come Aston Villa ed Eintracht Francoforte. D’altronde l’ossatura della squadra è rimasta la stessa e anzi sul mercato si è andati ad inserire dei tasselli che mancavano e che potrebbero fare la differenza. Anche e soprattutto in Europa per tentare nuovamente l’assalto alla seconda finale di Conference consecutiva.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano