15.3 C
Torino
martedì, 28 Maggio 2024

Caccia, la Lega stoppa alla Camera emendamento di Leu “contro categoria e autonomia delle Regioni”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

«Ieri siamo riusciti a bloccare l’ennesima mossa delle sinistre che andava contro i cacciatori. In aula, infatti, la Lega ha votato contro e respinto un loro emendamento al Disegno di Legge “Disposizioni per l’adempimento degli obblighi derivanti dall’appartenenza dell’Italia all’Unione europea – Legge europea 2018″ che richiedeva il parere vincolante dell’Ispra per modificare i termini dei periodi di prelievo di determinate specie. Un emendamento che avrebbe depotenziato il ruolo delle regioni mettendole a ricasco della decisione dell’Ispra».

«L’ennesima mossa centralista che avrebbe messo in grave difficoltà l’intera categoria dei cacciatori, lasciando alle Regioni nessun potere decisionale. La Lega si è opposta e ha votato convintamente contro per difendere da una parte l’autonomia regionale e dall’altra i cacciatori».  Lo dichiarano in una nota i deputati della Lega Riccardo Molinari, Alessandro Giglio Vigna e Marco Maggioni.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano