14 C
Torino
giovedì, 30 Maggio 2024

Ballottaggio, Albano (M5s): “Contro la destra voterò Lo Russo”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Se il grande interrogativo che anticipa il ballottaggio del 17 e 18 ottobre a Torino è se i pentastellati andranno a votare e per chi, l’ex consigliera Daniela Albano ha già dato una risposta. Lo fa con una semplice frase in un post in cui commenta la notizia del consigliere di Circoscrizione 6 Massimo Robella (FdI) che ha ringraziato i “camerati” per la vittoria. 

“Mi sa che al ballottaggio andrò a votare… Sento una puzza che mi preoccupa” afferma Albano, che non è riuscita a confermarsi in Sala Rossa, ma che non ha mai nascosto le sue posizioni antifasciste. Insomma, nomi non ne fa ma è chiaro che tra Damilano e Lo Russo sceglierà quest’ultimo. 

Come conferma anche in un’intervista all’Ansa: “Credo che far politica significhi schierarsi, non si fa politica se non si ha il coraggio di fare delle scelte. I 5 anni in Sala Rossa sono stati importanti e mi hanno permesso di approfondire le politiche dei due schieramenti di centrodestra e centrosinistra e di conoscere le persone che portano avanti queste politiche. Per questo al ballottaggio andrò a votare e voterò Lo Russo che, chiariamolo, per me non rappresenta la miglior scelta per Torino ma semplicemente il male minore. Ho creduto sino in fondo al progetto del M5s – aggiunge – e credo che sia ancora possibile lavorarci nei prossimi 5 anni con l’umiltà che dovrebbe avere chi sa accettare le sconfitte, ma nel frattempo la mia sensibilità politica non mi permette di accettare il centrodestra al governo della città”.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano