12.9 C
Torino
mercoledì, 22 Maggio 2024

Ammalarsi di Coronavirus sul lavoro equivale a infortunio: guida alle pratiche Inail

Più letti

Nuova Società - sponsor

Tra le tante, e spesso drammatiche, novità che il Coronavirus ha introdotto nelle nostre vite vi è anche un nuovo modo di intendere l’infortunio e la malattia sul lavoro. Il decreto legge del 17 marzo 2020 riconosce infatti come infortunio i casi in cui si è contratto il virus sul posto di lavoro o nel tragitto da e per.

Tuttavia l’iter di domanda all’Inail potrebbe essere molto complicato per il lavoratore che deve seguire l’intera trafila da solo. Per questo meglio affidarsi a chi da sempre, per professione, si occupa anche di queste pratiche. Riconoscimento infortunio, opposizione per mancato riconoscimento e per la valutazione post invalidante e azione legale per mancanza di riconoscimento infortunio e per grado di invalidità sono tra le funzioni che MultiserviTo può svolgere per chi si rivolge ai suoi uffici, che restano operativi in modalità smart working per telefono allo 011 18836291 o via mail scrivendo a info@multiservito.it.

MultiserviTo offre un servizio dedicato per infortunio da Covid 19 e può seguire l’intero iter nei confronti dell’Inail, garantendo consulenza medica e legale e in caso di decesso del lavoratore a causa del Covid-19  MultiserviTo potrà occuparsi del riconoscimento della rendita, quindi richiesta dell’assegno funerario, sia dell’opposizione al mancato riconoscimento.
Per tutte le informazioni, MultiserviTo è a disposizione. Un servizio di tutela utile e pratico in un momento tanto delicato.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano