18.9 C
Torino
domenica, 26 Maggio 2024

Amiat promuove raccolta differenziata nel carcere delle Vallette

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Ha lo scopo di incentivare la raccolta differenziata dei rifiuti nel carcere di Torino “Cella a Cella”, il progetto promosso dalla Casa Circondariale “Lorusso e Cutugno” e da Amiat, società del Gruppo Iren. I detenuti non dovranno più conferire i rifiuti nei contenitori posti nelle aree comuni, ma saranno coinvolti in prima persona per separare i materiali direttamente nella propria cella.

Alcuni detenuti, inoltre, saranno anche incaricati della successiva attività di raccolta dei rifiuti cella per cella, del conferimento dei diversi contenitori pieni (carta, plastica, organico e non recuperabile) nei punti di ritiro e della sostituzione di questi ultimi con altri vuoti.
Amiat fornirà gratuitamente i bidoncini marroni per i rifiuti organici e garantirà lo svuotamento dei cassonetti posti nei punti di prelievo. Saranno, invece, gli stessi detenuti ad occuparsi del lavaggio dei secchielli dell’umido, dopo lo svuotamento. Infine, per sensibilizzare e informare correttamente su come effettuare una corretta raccolta, è prevista la distribuzione e l’affissione capillare, in tutte le principali aree dell’istituto, di locandine illustrative che verranno anche discusse nelle scuole della Casa Circondariale di Torino.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano