14.2 C
Torino
giovedì, 23 Maggio 2024

Al Piemonte l’Oscar del turismo per la digitalizzazione

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Connettersi al mondo e alla rete per ampliare le prospettive economiche e non solo: questo è lo scopo della digitalizzazione, una mission che già da mesi ha assunto un peso preponderante nelle strategie delle regioni del nostro Paese. Ci si è resi conto che accumulare ulteriori ritardi con gli altri Paesi esteri sarebbe stato molto deleterio: e naturalmente la spinta fornita dagli ultimatum UE ha contribuito per giungere a queste conclusioni. Oggi, l’Italia dimostra di aver fatto propria questa lezione di vita: entro il 2020 – forse prima – tutte le regioni italiane si saranno dotate di una connessione Internet a banda ultra larga. Ma non tutte le regioni, attualmente, possono iscriversi con merito all’elenco della digitalizzazione virtuosa: scalzare regioni come il Piemonte, infatti, non è cosa da tutti. Anche alla luce della recente vittoria dell’Oscar per il turismo: resa possibile dalla mappatura digitale di tutti i luoghi di interesse storico e paesaggistico.

Piemonte: la regione più digitale nel settore turismo

Da oggi l’ottima reputazione turistica del Piemonte includerà anche l’aspetto digitale. Questo è quanto stabilito dalla start up Travel Appeal e dal suo report “Italia destinazione digitale 2017”. Ma quali sono i motivi alla base di questo premio, consegnato durante la fiera TTG a Rimini? In primis la diffusione e la copertura delle connessioni Internet presso le strutture turistiche: ssecondo l’analisi nazionale, infatti, nessuna regione vanta un livello paragonabile al Piemonte. I dati di Travel Appeal chiariscono tutto questo: il Piemonte registra i numeri più interessanti, considerando le strutture ricettive connesse in rete. E anche le recensioni sul web delle suddette sono particolarmente virtuose. Tutto ciò perché internet si sta diffondendo tantissimo in tutto il Piemonte: questo si può riscontrare sul sito di Vodafone dove è possibile effettuare una verifica dell’ADSL e rendersi conto così di come banda larga e adsl siano ormai una certezza nella nostra regione.

Digitalizzazione: al Piemonte l’Oscar del turismo

Il Piemonte si è reso protagonista di un ruolo importantissimo per il progetto MiBact “Esperienze innovative di turismo culturale”: un progetto che ha coinvolto anche altre regioni, ma che qui ha registrato i suoi risultati migliori. Risultati che si sono rivelati decisivi per la vittoria dell’Oscar del turismo alla fiera TTG di Rimini. Ma di cosa si tratta? Il MiBact ha investito 350.000 euro per la mappatura delle zone turistiche più importanti di queste regioni: la suddetta è stata digitalizzata, dunque resa accessibile tramite il web. I luoghi e le strutture considerate meritorie, poi, verranno inserite all’interno degli itinerari turistici regionali: così facendo, chi sarà interessato potrà acquistare pacchetti speciali per includerle all’interno del proprio tour culturale in Piemonte. Inoltre, questo progetto includerà anche una fase prettamente votata al marketing: dunque alla promozione dei suddetti luoghi anche all’estero. In particolare in paesi come la Francia (Parigi), la Germania (Colonia e Monaco) e il Regno Unito (Londra).

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano