14.8 C
Torino
lunedì, 27 Maggio 2024

A Torino Save the duck e Moncler nella stessa vetrina alla faccia della coerenza

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

di A.D.

È risaputo: la coerenza non è di questo mondo. Soprattutto quando parliamo di affari, business e commercio. Però, come in questo caso, la mancanza di coerenza raggiunge il limite del grottesco e del ridicolo.

Il fatto. “Save the duck” è la marca di un piumino animal free, ovvero che fa del suo non utilizzo delle piume di anatra e oca un vanto. Lo stesso WWF Italia è partner in questo progetto dove il materiale tecnico ha sostituito quello animale per evitare le loro sofferenze.

Degli ottimi e intelligenti piumini. E anche economici.

A Torino uno dei rivenditori ufficiali di “Save the duck” è un noto negozio di piazza Statuto. Nella sua vetrina una grossa scritta del marchio ecologico (“Noi rispettiamo gli animali” e “salva animali” , più i simboli del WWF.

savetheduck1

Tanto di cappello. Peccato che a pochi centimetri faccia bella mostra di se un piumino della Moncler, finito circa un anno fa nella bufera dopo un servizio televisivo di Report proprio per come venivano maltrattate le oche per ottenere le piume per i giubbotti. (articolo continua dopo le foto)

savetheduck2

savetheduck3

Aldilà del servizio ci domandiamo come possano convivere nello stesso luogo e vetrina chi vuole salvare le anatre e chi invece continua a sfruttare le loro piume.

Dicevamo: la coerenza non più di questo mondo.

savetheduck4

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano