13.6 C
Torino
domenica, 23 Giugno 2024

A Torino aumentano i senzatetto

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

di Bernardo Basilici Menini

1.729 persone senza fissa dimora a Torino nel 2014. Questi gli ultimi dati disponibili su un’emergenza che ha visto i senzatetto crescere del 20% in soli tre anni. In occasione della Giornata Internazionale della Lotta alla Povertà la Città di Torino, insieme alla Federazione Italiana Organismi per le Persone Senza Dimora, ha presentato una fotografia della situazione all’assessorato per le Politiche Sociali del comune. Dal quadro emergono anche le principali caratteristiche del senzatetto: quasi nove volte su dieci è un uomo e sei volte su dieci è straniero.

Nonostante le cifre, Torino si colloca tra le migliori esperienze italiane nella gestione del fenomeno: con i progetti Housing First, avviati dalla precedente giunta comunale, è stato creato un coordinamento tra soggetti pubblici e privati che ha permesso di intervenire sulla situazione.

Adesso, con l’arrivo dell’inverno, la questione si fa più complicata. Il comune ha presentato lo strumento con cui intende affrontare la stagione più difficile per i senza tetto: il “Piano invernale per il potenziamento dei servizi per i senza dimora”. Tra le azioni per andare incontro all’emergenza ci sarebbero il raddoppio dei posti letto nelle strutture di accoglienza, l’aumento delle attività di monitoraggio e di assistenza di strada e soluzioni abitative temporanee presso le famiglie torinesi.

L’obbiettivo, spiegano dall’assessorato, è quello di proporre un’Accoglienza diffusa, che non si limiti al vitto e alloggio, ma cerchi di iniziare un percorso che porti chi rimane senza casa verso l’uscita da una situazione di marginalità.

Il piano contiene anche un appello alla generosità degli sponsor. Sostanzialmente, una richiesta di aiuto ai privati e alle aziende, per riuscire a reperire le risorse per sostenere i servizi di accoglienza.

 

 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano