19 C
Torino
martedì, 21 Maggio 2024

X Factor 7, sospetti di plagio sul vincitore Michele

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

L’ombra del plagio sulla vittoria di Michele Bravi. Il “tesorino” di Morgan ha trionfato ieri sera alla finalissima di X Factor 7, per l’occasione in diretta dal Forum di Assago.
Il diciottenne, dato per favorito dall’inizio, si è presentato con un inedito scritto per lui da Tiziano Ferro, “La vita e la felicità”. Un brano che ha riscosso subito successo di pubblico e di vendite, dopo il lancio in nottata su iTunes.
Eppure il talento di questo ragazzo, che con il suo viso pulito mette d’accordo mamme e figlie adolescenti, rischia di essere offuscato da un’accusa che sta girando in queste ore su Twitter: quella per cui la sua canzone sarebbe copiata da “Misunderstood” dell’inglese Robbie William.
Voci a cui per ora né il cantante né la produzione di X Factor hanno ancora risposto. Eppure tra i cinguetti c’è chi si dice sicuro della somiglianza delle due canzoni soprattutto per quanto riguarda la parte iniziale e l’inciso.
Dall’altro lato però sono in tanti ad apprezzare il talento di Michele, il cui nome oggi è tra gli argomenti più twittati. E tra i fan illustri del giovane cantante di Città di Castello anche Carolina Marcialis, la moglie di Antonio Cassano, che ha postato una foto del suo televisore di casa mentre scorrevano le immagini dell’incoronazione del vincitore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Michele –  La vita e la felicità

Robbie Williams – Misunderstood

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano