21.9 C
Torino
venerdì, 19 Luglio 2024

Voli liberi per Cagliari: nessun assalto e nessun test Covid

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Niente moduli, per ora. Qualcuno si è fatto il test sierologico a tutela delle persone che dovrà incontrare in Sardegna: affetti familiari o colleghi di lavoro. Ma per il resto, per arrivare oggi a Elmas, bastavano i classici documenti personali e un biglietto: l’obbligo di registrazione previsto dall’ordinanza di ieri del presidente della Regione Christian Solinas scatterà da domani.

Nei primi due collegamenti della mattinata provenienti da Roma Fiumicino alle 9.05 e alle 10.20 le motivazioni del volo per l’isola sono in sostanza due: lavoro e ricongiungimento familiare. Molti i sardi. Quarantadue i passeggeri del primo arrivo, qualcosa in più nel secondo con un leggero incremento rispetto ai giorni scorsi. Nessuna delle persone intervistate al settore arrivi dice di essere in Sardegna per turismo. Scene anche commoventi. C’è una mamma che non vedeva la figlia da tre mesi e ha quasi le lacrime agli occhi. E c’è un’altra madre che vede per la prima volta la figlia incinta con il pancione. E chi dice di essere arrivato nell’isola come invitato a un matrimonio.

Ci sono anche dei passeggeri che arrivano dalla Calabria. “Siamo qui per tornare al lavoro” spiegano. Un “mezzo” turista c’è: è un romano che ha deciso di trascorrere le ferie in Sardegna per stare insieme alla fidanzata nell’hinterland cagliaritano. Per tutti i viaggiatori è scattata la misurazione della temperatura. Poi via sulla navetta, in treno e in taxi quasi tutti in direzione Cagliari. Per la fine della mattinata è atteso anche il primo volo “libero” da Milano Malpensa. 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano