17.3 C
Torino
domenica, 19 Maggio 2024

Vigili No Vax, 11 sospesi a Torino

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Undici vigili urbani di Torino sono stati “sospesi dal servizio perché non vaccinati” mentre altri quattro non hanno ancora consegnato la documentazione che comprovi l’avvenuta inoculazione del vaccino. 

A fornire i dati la vicesindaca e assessora al Personale, Michela Favaro, durante una Commissione di approfondimento della mozione del consigliere Fdi Enzo Liardo, che chiede la ricollocazione in altri servizi dei civich non vaccinati che, in base alle nuove normative anti Covid, sono stati sospesi senza retribuzione.
“Non stiamo parlando di grandi numeri”, ha sottolineato la vicesidaca precisando però come lo spostamento ad altre mansioni non sia possibile. “E’ la stessa interpretazione che stanno dando tutte le amministrazioni e va nella linea che il Governo ha indicato più di una volta con i vari decreti, che stanno diventando sempre più stringenti sull’obbligo vaccinale”.
Un dato, quello degli undici vigili urbani sospesi, ben inferiore ai numeri di qualche tempo fa riportati nella mozione, che parlava di circa 250 vigili senza copertura vaccinale, e che riflette l’andamento della campagna vaccinale. Liardo ha comunque ribadito l’intenzione di portare l’atto in aula per il voto.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano