17.1 C
Torino
sabato, 25 Maggio 2024

Vercelli, sospensioni e denunce per le botte alla compagna di classe disabile

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

di Moreno D’Angelo
Sono quattro gli studenti sedicenni sospesi e denunciati per l’aggressione a una compagna di scuola disabile avvenuta all’Alberghiero di Varallo Sesia, in provincia di Vercelli, finita in un video sui social network. Sulla vicenda è intervenuta anche il ministro dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca Stefania Giannini.
Per due ragazzi è scattata la sospensione fino a fine anno mentre per gli altri giovani coinvolti la punizione è stata limitata a due mesi con un percorso riabilitativo.
Per ora non risultano invece provvedimenti verso la docente. Si tratta della Professoressa di inglese che era presente durante le riprese dell’atto di bullismo che è stato poi fatto circolare sul web.  Una diffusa abitudine tra molti giovani quella di vantarsi sui social network delle proprie malefatte. Sulla docente peserà la relazione richiesta dal ministro Stefania Giannini all’l’ispettrice dell’ufficio scolastico di Torino.
Un atto di assoluta violenza e viltà che ha portato una ragazza disabile di origine magrebina a subire un vera e propria aggressione con sputi, pugni e calci. Nei fotogrammi si vedono due ragazze colpire e infierire sulla giovane in lacrime che tenta di ripararsi dagli schiaffi e dai pugni.
Sulla vicenda sono in corso le indagini dei Carabinieri e non si escludono sviluppi anche penali. Gli atti sono al vaglio della Procura della Repubblica e al Tribunale dei Minori di Torino.

Articolo precedente
Articolo successivo
- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano