14.7 C
Torino
domenica, 23 Giugno 2024

Vandalizzate le panchine della pace di Anpi in corso Belgio

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Azione vandalica questa volta contro le panchine della pace di corso Belgio a Torino, dove è stato fatto uno sfregio sul simbolo Anpi. Panchine che avrebbero dovuto essere inaugurate sabato prossimo, a 100 anni dalla marcia su Roma. 

A rivelarlo il rivela vicepresidente del consiglio regionale del Piemonte e presidente del Comitato Resistenza e Costituzione Daniele Valle: “Ancora un atto vandalico contro i valori dell’antifascismo. Dopo il toret dedicato a Bruno Neri, dopo la targa intitolata a Tina Anselmi, dopo lo sfregio alla lapide dei partigiani in Largo Montebello, questa volta i neofascisti hanno voluto colpire le ‘panchine della pace’ e in particolare l’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia. Evidentemente – prosegue Valle – c’è chi rifiuta di riconoscere il ruolo della lotta partigiana per l’affermazione dell’antifascismo e dei valori della nostra Costituzione”.
L’inaugurazione delle ‘panchine della pace’ dell’artista Susanna Viale è in calendario sabato mattina a cura della sezione ‘F.Gattini’ dell’Anpi, dello Spi-Cgil, Soms De Amicis e Tempo Reale, con il patrocinio della circoscrizione 7. 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano