16.4 C
Torino
lunedì, 27 Maggio 2024

Un incontro per capire la Turchia di Erdogan

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Una storia millenaria, che comincia con l’Impero Ottomano per arrivare fino ai giorni nostri, passando per la laicizzazione dei primi del ‘900, quando Atatürk cambiò il volto del Paese. Da partner fidato nel teatro mediorientale, la Turchia è diventata un alleato scomodo, da quando il presidente Erdogan è salito al potere e sono cominciate a piovere critiche da parte della comunità internazionale per il mancato rispetto dei diritti e il processo di nuova islamizzazione dello Stato. Una situazione divenuta più fragile dopo il fallito colpo di Stato dello scorso luglio e le repressioni che ne sono seguite. Il tutto reso ancora più complicato dai rapporti che la Turchia intrattiene con l’Unione Europea.

Di tutti questi temi si discuterà in un incontro organizzato da Nuovasocietà e Altera Cultura, giovedì 10 novembre, alle 20:45, a CasArcobaleno (via Bernardino Lanino 3/a) dal titolo “Turchia, diritti e libertà”. Attraverso i racconti degli ospiti dell’incontro si cercherà di disegnare un quadro del Paese, per capire quali dinamiche lo animino.

Tra i relatori, Murat Cinar, giornalista e scrittore turco, che presenterà la riedizione del suo libro, “Una guida per capire la Turchia contemporanea”, il parlamentare europeo Daniele Viotti, la presidente di Arcigay Francesca Puopolo, Marco Giusta, assessore alle Pari Opportunità del Comune di Torino, Chiara Foglietta, consigliera comunale del Partito Democratico, Roberto Mastroianni, presidente di Altera.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano