16.3 C
Torino
domenica, 26 Maggio 2024

Tre associazioni pro-vita nei consultori piemontesi

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Sono arrivate le prime tre associazioni pro-vita nei consultori piemontesi, dopo il bando voluto dall’assessore Maurizio Marrone per cui gli enti disposti a collaborare con le strutture sanitarie locali devono avere nel loro statuto la “finalità di tutela della vita fin dal concepimento”.

E così l’Asl di Torino ha autorizzato l’accreditamento di tre associazioni antiabortiste presso i Consultori dal 1 giugno 2021: “Centro Aiuto alla Vita Mirafiori Nord Torino O.D.V.”, “Movimento per la Vita di Torino O.D.V.” e “Promozione Vita O.D.V.”, autorizzandole a svolgere “attività di Volontariato presso l’ASL Città di Torino nel settore della tutela materno-infantile”.

A rendere pubblico quanto contenuto nella delibera dell’Asl il Capogruppo di Liberi Uguali Verdi in Regione Piemonte Marco Grimaldi: “”ome se in piena campagna vaccinale la Regione accreditasse i comitati no vax a operare al Valentino durante gli open day” – dichiara.

“Io spero che il Presidente Cirio abbia un sussulto di coscienza e decida di riscrivere immediatamente quel bando e allontanare questi fanatici dai luoghi in cui la libertà delle donne deve essere garantita e tutelata. Anni di lotte e di avanzamento nei diritti delle donne non saranno gettati al vento con un trucco meschino” prosegue Grimaldi.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano