14 C
Torino
giovedì, 30 Maggio 2024

Tornano pioggia e freddo, il Comune stanzia 700mila euro per i senzatetto

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

A Torino e in tutto il Piemonte torna il maltempo e insieme alla paura per il pericolo di allagamenti torna anche il freddo.
Stagione difficile soprattutto per i centinaia di senzatetto che come ogni anno si trovano a sfidare la stagione invernale cercando riparo sotto i portici della città sabauda, tra coperte improvvisate e giacigli di cartone.
Il Comune di Torino però, con il piano 2014-2015 ha approvato oggi, su proposta del vicesindaco Elide Tisi, lo stanziamento di 700mila euro per 410 posti letto in più nei centri di accoglienza notturna per i mesi più critici (da gennaio a marzo) per il progetto “Emergenza Freddo”. La decisione della Giunta inoltre, prevede anche il potenziamento del servizio itinerante notturno di assistenza alle persone senza dimora e la Tisi, invita i cittadini a segnalare la presenza di persone senza dimora alla polizia municipale.
«Come ogni anno, quando le condizioni climatiche rendono più difficile la vita ed espongono a serio rischio la salute di chi non ha un luogo dove ripararsi, cerchiamo di assicurare al numero più alto possibile di persone – ha spiegato il vicesindaco Elide Tisi, presentando il provvedimento – un posto asciutto e riscaldato dove passare la notte e un luogo di ristoro che li accolgano anche nelle altre ore del giorno. Insieme alla grande rete costituita da onlus e associazioni di volontariato – ha aggiunto il vicesindaco – abbiamo messo a punto un piano per far fronte in modo adeguato alle richieste di aiuto che proprio nelle giornate più fredde vengono dalle persone che vivono in strada, in situazione di grave marginalità e che, ogni anno che passa, sono sempre di più».
Un progetto di cui a Palazzo Civico si parlava da tempo, che non risolve il problema dei senzatetto ma, che lameno per le notti dei mesi invernali potrà offrire loro un tetto sulla testa.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano