11 C
Torino
venerdì, 24 Maggio 2024

Torino 2021, Giletti candidato sindaco per la Lega. Ma lui smentisce

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Una voce che non trova conferma nei diretti interessati, ma che di sicuro porta con sé spunti suggestivi per quanto riguarda le elezioni di Torino 2021. Infatti, da Roma si mormora che il leader della Lega Matteo Salvini vorrebbe come candidato sindaco della destra Massimo Giletti, il giornalista televisivo anchorman de “Non è l’Arena” su La7. Torinese di nascita e di famiglia, e oltre che volto noto dal grande pubblico, anche imprenditore del tessile. 

Lo stesso Giletti ha già smentito la possibilità di una sua candidatura, definendola “una carnevalata” e dicendosi soddisfatto di quello che già fa. Per la Lega anche il segretario piemontese Riccardo Molinari dice chiaramente che i rapporti tra Salvini e Giletti sono semplicemente quelli di chi si conosce perchè ospite in trasmissione.

Eppure il leader della Lega ha descritto più volte il suo candidato ideale per il 2021 individuandolo in una figura fuori dai ruoli politici e trasversale, capace di attirare simpatie da una vasta platea e non solo dai militanti. Insomma, l’idea sarebbe quella di pescare dalla società civile più che dalle poltrone già occupate. Certo, da qui all’autunno, quando la campagna elettorale entrerà nel vivo, c’è ancora tempo e chissà che alla fine Giletti non si convinca a lasciare gli studi televisivi per provare la corsa a Palazzo di Città. 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano