23.4 C
Torino
venerdì, 12 Agosto 2022

Terzo giorno di protesta sulla gru

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Non si arrendono. Continuano a rimanere a cinquanta metri di altezza, nel vuoto, su una gru in un cantiere di via Cigna. Quella su cui i cinque operai edili, quattro albanesi e un italiano, sono saliti lunedì e che da tre giorni è diventata la loro casa.
Nonostante il freddo e le temperature sotto zero non accennano a cedere. Sono determinati nella loro battaglia: essere pagati per il lavoro svolto.
Sulle spalle le famiglie da mantenere, da far mangiare e i figli da mandare a scuola. E c’è la dignità.
La dignità che non può essere calpestata e per cui hanno deciso di far sentire la loro voce.
Ora minacciano anche lo sciopero della fame. Non sono disposti ad alcun compromesso: le ditte del cantiere in cui hanno lavorato devono versare stipendi e contributi. Tutto quello che gli spetta.
A terra, polizia, vigili del fuoco e ambulanza presidiano la zona.
Lassù fa freddo, tanto freddo, e così hanno chiesto tute e coperte per ripararsi durante queste notti che sono diventate tre.
Intanto anche dal Comune stanno cercando una mediazione: a fare visita agli operai anche l’assessore al Lavoro, Domenico Mangone, e il consigliere di Fratelli d’Italia, Maurizio Marrone che ha espresso la sua vicinanza e il suo proposito: «Se lo stallo non termina oggi passerò anche io la notte sulla gru insieme ai lavoratori in lotta per i loro diritti – annuncia – Invito i miei colleghi anche appartenenti alle altre forze politiche ad accompagnarmi, magari a rotazione, e annuncio che pubblicherò una diretta twitter e facebook sugli aggiornamenti della nottata».

 © RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano