10.5 C
Torino
giovedì, 23 Maggio 2024

Teatro Regio, Fassino pronto a fare da paciere

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Spera ancora in una riappacificazione il sindaco Piero Fassino dopo lo strappo di questa estate tra il direttore musicale del Teatro Regio, Gianandrea Noseda, e il sovraintendente Walter Vergnano.
Il sindaco di Torino, che del Teatro è anche presidente, ha infatti smentito le voci circolate nelle ultime ore che parlerebbero di uno strappo ormai definitivo. «Pur consapevole della criticità dei rapporti tra il Sovrintendente e il Direttore Musicale – ha affermato il primo cittadino – non rinuncio a verificare ancora in questi giorni se esistano spazi per una ricomposizione, che consenta la conferma del vertice che ha guidato in questi anni il Teatro».
Fassino, che già nei mesi scorsi aveva tentato di fare da paciere tra i due, incontrerà dunque nei prossimi giorni il cda uscente e quello entrante,i soci del Teatro e i rappresentati sindacali dei lavoratori. Poi ci sarà anche un colloquio con Noseda e Vergnano. La speranza, come detto, quella di far rientrare una crisi che sta facendo vacillare una delle più importanti istituzioni musicali della città.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano