20.6 C
Torino
martedì, 23 Luglio 2024

L’aceto, detergente naturale a portata di mano. 15 modi per utilizzarlo in casa

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

di Vanna Sedda
Se siete alla ricerca di un valido alleato nella pulizia della casa, non andate a cercarlo tra i detersivi dai mille colori e profumi esposti negli scaffali del supermercato. Lo potete trovare molto più vicino di quanto possiate immaginare. Nella vostra cucina.
L’aceto è da sempre noto per la sua azione antibatterica, oltre che anticalcare e antimuffa. Questo lo rende un ottimo igienizzante, molto più efficace di alcuni prodotti chimici, se non altro più naturale, economico e sicuramente meno inquinante per voi e per l’ambiente.
Eccovi 15 modi in cui potrete utilizzarlo in casa, oltre che in cucina.
1) Per lucidare i vetri, diluitelo in acqua, possibilmente calda. Spruzzatelo sulla superficie con uno spruzzino e passate un panno morbido.
2) Per pulire il forno, fate bollire dell’acqua a cui aggiungerete un bicchiere d’aceto. Posizionate il tegame nel forno, già caldo a 180° e lasciatelo dentro un quarto d’ora. Fatelo sfreddare e passate un panno inumidito con l’acqua e l’aceto.
Un altro metodo è quello di nebulizzare l’aceto nel forno, senza riscaldarlo, e spargerci sopra il bicarbonato di sodio. Si formerà una specie di schiuma che rimuoverete con un panno umido, insieme allo sporco.
3) Per ammorbidire il bucato, versate 100 ml di aceto di vino bianco nella vaschetta dell’ammorbidente.
4) Per i piatti e la lavastoviglie, versato nell’apposita vaschetta è un ottimo brillantante se versato, oltre che vi assicurerà filtri perfetti.
5) Per pulire e lucidare le superfici d’acciaio, dal piano cottura, al lavello, alle pentole.
6) Per togliere il calcare, soprattutto dai rubinetti, ma anche dai bollitori, brocche e macchine da caffè, metteteli a bagno per una notte nell’aceto.
7) Per igienizzare il frigorifero, passate un panno imbevuto di aceto.
8) Per liberare le tubature, scaldate l’aceto, versatelo nello scarico e subito dopo rovesciate una pentola di acqua bollente.
9) Per pulire il computer e contrastare gli accumuli di polvere, date le sue proprietà antistatiche, usate una soluzione 20% aceto e 80% acqua e spruzzatela sopra.
10) Per smacchiare tappeti, divani e moquette, sfregateli con una soluzione di acqua e aceto.
11) Per rimuovere le gomme da masticare dagli abiti, inumidite la parte interessata con un batuffolo di cotone impregnato d’aceto.
12) Per rimuovere la muffa dalle fughe delle piastrelle, diluitelo in acqua.
13) Per lavare i pavimenti in ceramica, gres, cotto (non sul marmo!), diluitelo in acqua calda.
14) Per togliere la ruggine da posate e pentole, immergetele in acqua e aceto caldo.
15) Per rimuovere il calcare da un ferro da stiro otturato, riempite la caldaia di acqua e aceto in parti uguali e attivate il getto di vapore.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano