17.5 C
Torino
sabato, 13 Agosto 2022

Strage sul lavoro a Torino, Lavolta e Furia: “Più ispezioni nei cantieri”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Paolo Furia segretario PD Piemonte e Enzo Lavolta responsabile lavoro PD Piemonte esprimono “sconcerto per la tremenda vicenda della precipitazione di una gru in via Genova a Torino. Sarà compito dello Spresal e della Magistratura indagare le cause del disastro. In generale occorre mettere in evidenza come le scadenze legate al bonus facciate e le incertezze sul superbonus 110% stiano imprimendo un’accelerata anomala e incontrollata ai cantieri edili, con difficoltà a reperire ponteggi, materiali e personale qualificato. Queste difficoltà possono spingere le aziende ad allestire troppo velocemente i cantieri e a smantellarli il prima possibile, determinando un aumento dei rischi per lavoratori e lavoratrici e anche per chi vive vicino a un cantiere”. “Oltre ai controlli fiscali, servono più ispezioni nei cantieri, specialmente in quelli negli affollati centri urbani, prestando particolare attenzione al lavoro nero, alla formazione e alla correttezza dei contratti applicati. Inoltre occorre garantire certezze sulla normativa. Il rilancio dell’edilizia e dell’economia post Covid non può avvenire sulla pelle di chi lavora”.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano