13.3 C
Torino
giovedì, 30 Maggio 2024

“Siamo preoccupati: si sta precipitando verso la guerra”. Bandiera della pace davanti a Palazzo Civico

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Due pacifisti hanno rispolverato la bandiera della pace e l’hanno appesa insieme a un cartello davanti al Comune, in quello spazio che è diventato tradizionale ritrovo di ogni tipo di protesta. «Siamo due cittadini molto preoccupati – dichiarano i protagonisti dell’iniziativa – e ci rivolgiamo alla sindaca Appendino perché si sta precipitando verso la guerra diffusa, con la sola ferma opposizione del Papa. Chiediamo ai sindaci di dissociarsi da queste politiche dissennate e per questo ci appelliamo a Chiara Appendino a cui abbiamo chiesto un incontro». A parlare sono Antonio Grassedonio e Ferdinando Vurchio. «Non vogliamo sentirci complici di queste politiche criminali in un Paese in cui ogni giorno vengono spesi 62 milioni in armamenti e la cifra è destinata a crescere», aggiungono i due che ammettono, senza far polemiche, che su questi temi da questa giunta forse ci si sarebbe aspettato qualcosa di più, almeno una presa di distanza rispetto a quanto sta accadendo in un mondo in cui si torna a parlare di pericolo nucleare.

A furia di parlare di guerre la gente si abitua, tanto riguarda sempre “gli altri”, e una bandiera arcobaleno fa sempre bene nei tempi dominati da Putin, Trump e Erdogan. Poco distante in Piazza Castello presidio di un gruppo di curdi con bandiere in cui era ritratto Ocalan il leader del PKK. I manifestanti hanno scandito duri slogan contro il leader della Turchia denunciando il sempre più drammatico quadro ora vissuto dal popolo curdo in quella realtà.

 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano