1.5 C
Torino
venerdì, 4 Dicembre 2020

Serie A: domenica 22 il Milan di Pioli (ma senza Pioli) sfida il Napoli di Gattuso

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nova Coop, 2,6 milioni di premio salario variabile collettivo ai dipendenti

NovaCoop, cooperativa piemontese di consumatori del sistema Coop, darà ai dipendenti un premio di salario variabile collettivo, che complessivamente supera i 2,6 milioni di...

Cronaca della notte di tensione al Caat

È tornata la normalità al mercato agroalimentare di Grugliasco, il Caat. Una notte difficile quella appena trascorsa. Una notte in cui la tensione ha...

Farinetti, Eataly: “Serve il prelievo forzoso sui conti degli Italiani per la ricostruzione”

Oscar Farinetti il proprietario Eataly, intervistato dal "Fatto Quotidiano", ha paventato una soluzione che secondo lui potrebbe risolvere il problema di come finanziare la...

Torino, 15 novembre studenti assediano le banche

Torino: studenti in piazza in assedio alle banche. Tensione con la polizia che accenna ad una carica. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Il match più atteso di questa Ottava giornata di Serie A è sicuramente quello fra i Rossoneri di Pioli e gli Azzurri di Gattuso. La partita è di sicuro di quelle che riserveranno delle sorprese e su cui è anche difficile fare già dei pronostici. Entrambi i team, infatti, fino ad oggi “non le hanno di certo mandate a dire” e si sono distinti per la qualità del gioco e per l’affiatamento fra i giocatori. 

Il Milan dall’alto dei suoi 17 punti dovrà difendere il “castello” da un Napoli che ha voglia di vincere e salire in classifica e che gioca in casa, seppure senza tifosi. Gli Azzurri tuttavia si ritrovano oggi con una pedina strategica come Osimhen infortunata alla spalla, un elemento a sfavore che proprio non ci voleva. Il Milan dal canto suo si ritroverà al match in Campania senza mister e senza vice, con alla guida un collaboratore tecnico che, sebbene in gamba, non ha certo il carisma degli altri due. 

Le condizioni, quindi, della partita di domenica sono del tutto particolari e non si sa tanto che cosa aspettarsi. Di certo delle considerazioni si possono comunque fare alla luce delle performance avute nelle scorse sette giornate, ma come direbbero i tifosi delle due squadre appassionati anche di giochi da casinò, e secondo le statistiche sono tanti coloro che giocano su siti come Casino777, l’esito della partita è un po’ “un tiro alla roulette” o “un round alla slot machine”. 

Pioli e Murelli positivi al Covid-19: che succede in panchina Rossonera?

Dopo la notizia del tampone positivo di Stefano Pioli, arriva anche quella sulla positività di Giacomo Murelli. Il team Rossonero, quindi, domenica si ritroverà senza mister e senza vice nella trasferta in Campania. La notizia non è di quelle di poca importanza perché ci si chiede chi ci sarà in panchina a dirigere e sostenere i ragazzi. Pare ormai certo che le redini per il match passeranno nelle mani di un membro dello staff tecnico, cioè Bonera.

Sebbene in gamba, di certo lui non ha il carisma degli altri due, quindi si conta anche molto sull’affiatamento della squadra e su Ibrahimovic. Di certo Pioli, positivo ed in isolamento ma in salute, seguirà la partita passo dopo passo e darà le sue direttive a distanza: speriamo che anche solo così la sua presenza si faccia sentire forte e chiara. In favore del Milan concorrerà anche il fatto che al San Paolo, in casa Napoli quindi, si giocherà senza tifoseria. 

Il Napoli di Gattuso: pronti a giocarsela fino in fondo per scalare la classifica

Il Napoli di Rino Gattuso sarà per i Rossoneri un avversario arduo da battere, non solo per i motivi appena indicati, ma anche perché il team è di quelli forti e con grande potenziale. Questo lo si è capito perfettamente nelle partite giocate nelle scorse sette giornate di campionato, dove la squadra si è di certo fatta notare. Di fatto, ad esclusione di due match, i successi si sono susseguiti uno dopo l’altro: gambe buone, buona strategia, coesione e giocatori strategici come Osimhen hanno fatto la differenza. 

Le partite perse sono solamente due: una contro il Sassuolo effettivamente da dimenticare e quella contro la Juventus, ma su cui non si possono fare considerazioni perché è stata persa a tavolino. Oggi come oggi e di certo per la partita di questa domenica, però, il Napoli si ritrova in campo senza Osimhen infortunatosi alla spalla recentemente. Riuscirà comunque la squadra a spuntarla anche questa volta? Di certo ci proverà in ogni modo e il Milan lo sa benissimo, per questo il match è di quelli importanti. 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano

A Torino buoni spesa per le famiglie in difficoltà per il Covid dal 9 dicembre

Il Comune di Torino si prepara a distribuire nuovi buoni spesa per le famiglie in difficoltà a causa della seconda ondata Covid....

Covid, primo giorno di lavoro in Piemonte per i medici arrivati da Israele

I medici provenienti da Israele subito al lavoro in Piemonte per dare una mano contro il Covid nell'ospedale di Verduno.La delegazione medica...

Dpcm di Natale, Appendino: “Condivisibile nell’ottica di tutelare sicurezza”

“Non voglio commentare Dpcm che non sono ancora usciti, perchè in questo modo creiamo solo confusione nei cittadini, che hanno bisogno di...

ZTL sospesa fino al 9 gennaio

Prosegue la sospensione della Ztl a Torino. La sindaca Chiara Appendino ha firmato l'ordinanza che prolunga fino al 9 gennaio 2021 la...

Covid, in Piemonte test rapidi per il parenti degli anziani Rsa

Per le feste di Natale dalla Regione Piemonte i test rapidi Covid per chi va a trovare i parenti nelle Rsa del...