14 C
Torino
giovedì, 30 Maggio 2024

Sequestrate tre tonnellate di fuochi artificiali illegali

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Tre tonnellate di fuochi artificiali e materiale esplodente illegale. È questo il risultato di un’operazione condotta dalla polizia di Torino.
A seguito dunque di «controlli e verifiche volti a contrastare la vendita irregolare» di tali prodotti per «garantire la sicurezza pubblica e l’incolumità in vista delle festività».
Le indagini hanno portato a individuare un’azienda di Ascoli Piceno che vendeva senza controlli e senza verificare le autorizzazioni il materiale pirotecnico, che veniva anche trasportato senza le giuste misure di sicurezza.
Quattro le persone denunciate per i reati di fabbricazione o commercio abusivi di materie esplodenti: un cittadino peruviano sorpreso mentre stava scaricando in un garage, di cui era proprietario, a Carmagnola, nella cintura torinese, i fuochi d’artificio acquistati; cittadino marocchino che guidava il furgone su cui veniva trasportato il materiale; due italiani, di cui uno era collaboratore mentre l’altro era il titolare dell’azienda ascolana.

 © RIPRODUZIONE RISERVATA

 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano