16.2 C
Torino
domenica, 26 Maggio 2024

Sciopero trasporti: il mercoledì nero di Torino. Adesione del 64%

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

E mercoledì nero fu. Come annunciato il trasporto pubblico locale si è fermato per aderire allo sciopero nazionale dei trasporti indetto dalle organizzazioni sindacali FIlt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisal, Ugl, Fna.
Rallentamenti per le strade del centro e della periferia anche se il servizio è garantito nelle fasce orarie protette: metropolitana, servizio urbano e suburbano dalle 6 alle 9 e dalle 12 alle 15, per bus, tram e metrò e per i treni del servizio ferroviario metropolitano canavesano e Torino-Aeroporto-Ceres da inizio servizio alle 8 e dalle 14.30 alle 17.30. Sarà assicurato il completamento delle corse in partenza entro il termine delle fasce di servizio garantito.
Per non paralizzare il traffico il Comune ha sospeso le zone a traffico limitato, eccetto quella del Valentino.
L’adesione è stata del 64%.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano