13.2 C
Torino
giovedì, 22 Ottobre 2020

Salvini a testa in giù in piazzale Valdo Fusi

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nova Coop, 2,6 milioni di premio salario variabile collettivo ai dipendenti

NovaCoop, cooperativa piemontese di consumatori del sistema Coop, darà ai dipendenti un premio di salario variabile collettivo, che complessivamente supera i 2,6 milioni di...

Farinetti, Eataly: “Serve il prelievo forzoso sui conti degli Italiani per la ricostruzione”

Oscar Farinetti il proprietario Eataly, intervistato dal "Fatto Quotidiano", ha paventato una soluzione che secondo lui potrebbe risolvere il problema di come finanziare la...

Cronaca della notte di tensione al Caat

È tornata la normalità al mercato agroalimentare di Grugliasco, il Caat. Una notte difficile quella appena trascorsa. Una notte in cui la tensione ha...

“Italia ciao”, Povia cambia “Bella ciao” e fa infuriare gli antifascisti (VIDEO)

Il cantautore Giuseppe Povia, come aveva annunciato, ha rivisitato la canzone dei partigiani "Bella ciao", cambiando il testo in "Italia ciao". Una perfomance andata in...
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Siamo a Torino. Pieno centro. In piazzale Valdo Fusi, ma qualche anonimo nemico del ministro dell’Interno ha inscenato una sorta di piazzale Loreto.
Nel paradiso degli skater di Torino infatti è stato appiccicato un wall paper a grandezza naturale raffigurante Matteo Salvini appeso a testa in giù, come si urla ormai negli slogan e come avvenne per Benito Mussolini. E nel murales di carta Salvini indossa i pantaloni del Duce.
Non è la prima volta che il leader della Lega viene disegnato in questa maniera. Erano già state segnalate scritte e disegni sui muri del capoluogo piemontese dello stesso tenore di quello di piazzale Valdo Fusi.
«Sono delle bestie! – commenta il segretario torinese e capogruppo della Lega Fabrizio Ricca chi ha fatto quel murales è una bestia, non ci sono altri termini per descriverlo. Ma questo non ci spaventa. Siamo ogni giorno più forti e questi azioni infami, queste dimostrazioni di odio verso Matteo Salvini ci danno ancora più forza per andare avanti.
«Piena vicinanza e solidarietà a Salvinia cui diciamo di stare tranquillo perché gli italiani sono con lui», conclude Ricca.


 
foto di Nuova Società

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano

Coronavirus in Piemonte, 11 decessi, 1550 contagiati rispetto a ieri

Undici i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui 0 verificatosi oggi...

Chiusura Suk, Grimaldi attacca Ricca: “Una pagliacciata che può far scoppiare bomba sociale”

Dopo l'annuncio dell'assessore alla Sicurezza della Regione Piemonte Fabrizio Ricca di far chiudere entro metà novembre il mercato di libero scambio, il...

La 4: viaggio nei quartieri Campidoglio, San Donato e Parella

E' tra le più “piccole”, se così si può definire una circoscrizione con poco meno di centomila abitanti, che a differenza delle...

Covid, in Piemonte non si fermano i contagi. Sette decessi

Sette decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall'Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui 1 verificatosi oggi. Il...

M5s, mozione di sfiducia per l’assessore Icardi. La Lega risponde: “Senza di noi non si governa”

Il gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle in Regione Piemonte sfiducia l'assessore alla Sanità Luigi Icardi presentando una mozione al Consiglio in...