18.6 C
Torino
martedì, 21 Maggio 2024

Rivoli, il giallo dell'anziana trovata morta in casa

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Sembrava una morte per vecchiaia quella di Cesarina Rinaldi, 79 di Rivoli, che i familiari avevano ritrovato senza vita nel suo letto lo scorso 29 dicembre. Peccato che la mancanza di un regolare certificato di morte ad accertare le “cause naturali” del decesso ha dimostrato che così non era e che l’anziana sarebbe in realtà morta per soffocamento.
A portare alla triste scoperta l’agenzia di pompe funebri a cui i parenti della donna si erano rivolti per le esequie che hanno richiesto il documento per poter procedere a organizzare i funerali. Nessuno però aveva il certificato. Così, viene convocato d’urgenza il medico legale che dovrebbe constatare la morte della Rinaldi e le cause. Ma qualcosa non va come dovrebbe: l’uomo si accorge di alcune ecchimosi sul collo dell’anziana e subito capisce che potrebbe non trattarsi di morte naturale e avverte i Carabinieri della compagnia di Rivoli.
Poi, il caso arriva sulla scrivanie del sostituto procuratore di Torino Antonio Rinaudo che ha subito bloccato i funerali e disposto l’autopsia eseguita dal dottor Roberto Testi. Il responso è inequivocabile: non si tratta di morte naturale, ma di morte traumatica. Ovvero, Cesarina sarebbe stata soffocato con un cuscino, in modo violento.
Svelato il mistero delle cause del decesso, resta però da capire chi e perchè ha ucciso l’anziana donna. Di sicuro qualcuno che conosceva dal momento che la porta non è stata forzata e che in casa tutto era in ordine. Qualcuno che ha anche cercato di simulare una morte naturale, mettendola a letto come se stesse dormendo. Peccato che quei segni sul collo l’abbiano tradito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano