16.3 C
Torino
sabato, 13 Luglio 2024

Rimedi antirughe: i consigli per una pelle più giovane

Più letti

Nuova Società - sponsor

Rimedi antirughe: come avere un aspetto più giovane e sano

Le rughe del viso sono le più evidenti, ma esistono dei rimedi per nasconderle e far apparire la pelle più giovane e distesa. Ecco i suggerimenti da mettere in pratica per far tornare indietro le lancette del tempo!

Le rughe sono fra i più detestati inestetismi cutanei anche perché, una volta che fanno il loro “ingresso in scena”, liberarsene diventa un’impresa davvero ardua. La parola d’ordine con le rughe deve essere sempre “prevenzione”. Una volta che si crea un solco profondo sul viso è pressocché impossibile cancellarlo, a meno di punturine dai rischi elevati. Per evitare che la pelle diventi una cartina geografica, il segreto è quindi quello di mantenere il viso giovane fin da subito e adottare una skincare perfetta fin dalla più giovane età, avendo però cura di cambiare cosmetici e prodotti impiegati a seconda di come si evolvono le esigenze della pelle col passare degli anni (quindi creme idratanti fino ai 30, arricchite col collagene fra i 30 e 40 e via, via più nutrienti quanto più ci si allontana dai 45 e si arriva ai 55 e poi ai 65 e oltre).

Rimedi antirughe: ecco la skincare perfetta

Per prevenire la formazione dei segni del tempo, la skincare da adottare è molto semplice: basta ripetere ogni mattino e ogni sera 3 passaggi, ossia detersione, idratazione e protezione. La detersione può essere compiuta con l’acqua micellare oppure con la combo detergente e tonico (il primo pulisce a fondo e il secondo ripristina l’equilibrio del naturale pH della pelle). A cosa serve la detersione? Quando viene praticata al mattino, serve a eliminare cellule morte, residui di crema notte e altre impurità dal viso; quando viene praticata la sera, serve invece a rimuovere smog, polvere, microparticelle di sporco, batteri e trucco.

Dopo la detersione è il momento dell’idratazione. Attenzione: se questo passaggio quando si hanno 20 anni può corrispondere al solo step della crema idratante, col passare degli anni invece il numero di prodotti da applicare per idratare e nutrire la pelle non può restare lo stesso, ma deve aumentare. Prima di arrivare alla crema idratante ci sarà bisogno, infatti, di una dose extra di idratazione (la sola crema non basta) grazie all’azione di booster, sieri e filler. Se i booster sono più adatti per età più giovani, poiché restano in superficie, nel caso di pelli più mature è invece meglio ricorrere a soluzioni che agiscono più in profondità, come sieri e filler. Per idratare la cute e distendere le rughe, sul sito di L’Oréal Paris è disponibile il Revitalift filler ampolle rimpolpanti, una soluzione che rimpolpa la pelle e fa apparire il viso più giovane grazie al suo mix concentrato a base di acido ialuronico e vitamina B5. Dopo sieri e filler, si può poi procedere ad applicare la crema per il contorno occhi e, infine, la crema idratante.

Ultimo passaggio, ma non per ultimo: protezione. Ogni qual volta il viso viene colpito dai raggi UVA e UVB senza essere schermato da una protezione con un SPF pari almeno a 20, le cellule vengono aggredite dai raggi ultravioletti, i quali possono causare danni anche al DNA cellulare e provocare il cosiddetto foto invecchiamento. Per proteggere la pelle basta utilizzare una protezione o una crema idratante o un fondotinta arricchiti con SPF 20.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano