11.4 C
Torino
venerdì, 24 Maggio 2024

Rimborsopoli, tutti assolti: le spese pazze non costituiscono reato

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Tutti assolti gli ex consiglieri regionali del Piemonte che per il processo sui rimborsi avevano scelto il rito abbreviato. Il gup Daniela Rispoli ha accolto così le richieste del Procura e ha deciso di assolvere perché il fatto non costituisce reato. Tra i nove consiglieri della passata legislatura sul banco degli imputati sono saliti anche due assessori dell’attuale giunta Chiamparino: Aldo Reschigna, assessore al Bilancio e Monica Cerutti, assessore alle Pari opportunità. Insieme a loro anche il segretario regionale del Partito Democratico Davide Gariglio. Tutti accusati di peculato per delle spese rimborsate.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano