3.9 C
Torino
mercoledì, 2 Dicembre 2020

Ricca (Lega), accusa Appendino: “Sta sabotando le Olimpiadi in Piemonte”

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nova Coop, 2,6 milioni di premio salario variabile collettivo ai dipendenti

NovaCoop, cooperativa piemontese di consumatori del sistema Coop, darà ai dipendenti un premio di salario variabile collettivo, che complessivamente supera i 2,6 milioni di...

Cronaca della notte di tensione al Caat

È tornata la normalità al mercato agroalimentare di Grugliasco, il Caat. Una notte difficile quella appena trascorsa. Una notte in cui la tensione ha...

Farinetti, Eataly: “Serve il prelievo forzoso sui conti degli Italiani per la ricostruzione”

Oscar Farinetti il proprietario Eataly, intervistato dal "Fatto Quotidiano", ha paventato una soluzione che secondo lui potrebbe risolvere il problema di come finanziare la...

Torino, 15 novembre studenti assediano le banche

Torino: studenti in piazza in assedio alle banche. Tensione con la polizia che accenna ad una carica. © RIPRODUZIONE RISERVATA
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Per Fabrizio Ricca, capogruppo della Lega in Comune, si tratta di un vero e proprio sabotaggio delle Olimpiadi 2026 in Piemonte quello messo in atto dalla sindaca Chiara Appendino che rifiuta ogni dialogo con Milano e Cortina o qualunque soluzione alternativa alla candidatura della sola Torino.
«E’ evidente, a questo punto, – afferma Ricca – che Chiara Appendino ha deciso non soltanto di dire ‘no’ alle Olimpiadi ma di sabotare anche qualsiasi tentativo di riportarle in Piemonte».
Ricca ha commentato anche la decisione della sindaca di non dare comunicazioni in aula sulla vicenda nel corso del Consiglio comunale di lunedì: «Con questa mossa la Sindaca prende tempo per far naufragare ogni tentativo che si sarebbe potuto mettere in atto per sanare i danni fatti dalla sua maggioranza e dimostra di non tenere in minima considerazione la tanto sbandierata ‘trasparenza’. Nessun dialogo con le opposizioni e con la sua stessa maggioranza, quindi, ma soltanto silenzio per portare a definitivo compimento quello che, evidentemente, era il vero obiettivo degli ultimi mesi: impedire che Torino potesse ospitare nuovamente le Olimpiadi».

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano

Covid, 64 decessi in Piemonte. Calano i ricoveri

Sono 64 i decessi di persone positive al test del Covid-19 registrati oggi in Piemonte. Questo il dato comunicato nel pomeriggio dall'Unita'...

‘Gli sguardi sul MOI’: noir e foto giornalismo raccontano la più grande occupazione d’Europa

Il 30 luglio del 2019 con lo sgombero dell'ultima palazzina terminava l'occupazione dell'ex MOI a Torino, quella che è stata definita la...

Federica Scanderebech passa a Forza Italia: “Torno a casa”

Una foto di lei bambina mentre partecipava ad un evento vicino a Silvio Berlusconi. Con questa voto che mostra sui social e...

Toni Algerini, ex Berloni Torino, batte il Covid: “Al Mauriziano non mollano mai”

"E' un virus subdolo e terribile, se ha messo in ginocchio persino me che sono un gigante". Ricoverato all'ospedale Mauriziano di Torino...

Folla nei negozi, più controlli e misure severe contro gli assembramenti

La folla che ieri si è riversata nel centro di Torino al primo giorno di apertura dei negozi del Piemonte in zona...