18.9 C
Torino
domenica, 9 Maggio 2021

Regione, il gruppo M5s chiede test antidroga per Giunta e Consiglio

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Un test antidroga per tutti in Consiglio Regionale e in Giunta della Regione Piemonte. E la proposta avanzata dal gruppo consigliale del Movimento 5 stelle richiamando la “sfida” lanciata dalla Ministra per le politiche giovanili Fabiana Dadone che propone un test antidroga per tutti i parlamentari provocatoriamente rispondendo a chi contesta le posizioni antiproibizioniste per quel che riguarda le droghe leggere. 

“Anche nel Consiglio regionale del Piemonte è opportuno predisporre un test simile per Consiglieri regionali e componenti della Giunta” affermano i 5 Stelle. “Concordiamo sul fatto che i giovani abbiano il pieno diritto di sapere chi sono le persone che pretendono di dire loro cosa è giusto e cosa sbagliato. E soprattutto, se le loro azioni sono coerenti con quanto affermato” proseguono.

“Inoltre pensiamo che il ruolo di legislatore regionale, per la sua importanza, dovrebbe avvenire nel pieno delle funzioni dell’individuo e non certo annebbiato da droghe pesanti. Il test, su base volontaria, sarebbe un importante segnale di coerenza e trasparenza rivolto ai giovani ed ai cittadini piemontesi. A maggior ragione in un momento in cui l’intero parlamentino piemontese è impegnato a discutere su un tema delicato come la dipendenza da gioco d’azzardo” concludono i pentastellati. 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano