8.1 C
Torino
domenica, 19 Maggio 2024

Prima di Natale a Torino il vertice sull’occupazione giovanile rinviato a luglio

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Non è ancora stata resa nota una data ufficiale, ma è quasi certo: sarà prima di Natale, a conclusione del semestre italiano di governo europeo, il vertice sull’occupazione giovanile e sempre a Torino. L’incontro tra i 28 ministri del lavoro dell’Ue era in programma l’11 luglio scorso ma che era stato rinviato poche settimane prima per timore del controvertice annunciato dagli antagonisti torinesi.
Così nonostante i timori della scorsa estate si è deciso di riprovare per quanto la data probabilmente resterà top secret fino all’ultimo, come anche il luogo, allora individuato nel Lingotto.
Di sicuro, però, sarà dopo il 12 dicembre quando si concluderanno i tre mesi di incontri e lavori su diversi temi all’ombra della Mole. E prima di fine anno quando terminerà anche la presidenza italiana dell’Europa.
Intanto per avvicinarsi all’evento sono già in programma due giornate di lavoro al Teatro Regio l’11 e 12 settembre. In questa occasione ci sarà una tavola rotonda con il ministro del Lavoro Giuliano Poletti. Mentre i sindaci e i presidenti di Regione dei Paesi europei firmeranno un documento, la “Dichiarazione di Torino”, che sarà la base programmatica per il vertice.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano