14.3 C
Torino
venerdì, 31 Maggio 2024

Piste ciclabili fantasma nel cuore di Torino

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Piste ciclabili sì, ma in sicurezza. Già, quella che manca proprio nel cuore di Torino, in via Cavour. Infatti, mentre la sindaca Chiara Appendino ridisegna la città puntando tutto sulla circolazione a pedali, si dimentica delle piste ciclabili già esistenti.
Così accade in via Cavour, nel tratto di pista che collega via Roma con via Lagrange e verso i giardini Cavour. Qui infatti la presenza di una pista ciclabile è indicata solo con un simbolo di una bicicletta ormai quasi del tutto sbiadito, mentre la striscia gialla che dovrebbe dividere la parte di strada per le due ruote da quella con le macchine non esiste più.

Un vero e proprio pericolo sia per i ciclisti che per i pedoni visto il concentrarsi delle piste fantasma proprio nelle aree pedonali della città, come quelle in foto all’incrocio con via Roma.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano