23.2 C
Torino
sabato, 15 Agosto 2020

Piemonte, in autunno il progetto per l’autonomia

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nova Coop, 2,6 milioni di premio salario variabile collettivo ai dipendenti

NovaCoop, cooperativa piemontese di consumatori del sistema Coop, darà ai dipendenti un premio di salario variabile collettivo, che complessivamente supera i 2,6 milioni di...

Farinetti, Eataly: “Serve il prelievo forzoso sui conti degli Italiani per la ricostruzione”

Oscar Farinetti il proprietario Eataly, intervistato dal "Fatto Quotidiano", ha paventato una soluzione che secondo lui potrebbe risolvere il problema di come finanziare la...

Cronaca della notte di tensione al Caat

È tornata la normalità al mercato agroalimentare di Grugliasco, il Caat. Una notte difficile quella appena trascorsa. Una notte in cui la tensione ha...

“Italia ciao”, Povia cambia “Bella ciao” e fa infuriare gli antifascisti (VIDEO)

Il cantautore Giuseppe Povia, come aveva annunciato, ha rivisitato la canzone dei partigiani "Bella ciao", cambiando il testo in "Italia ciao". Una perfomance andata in...
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuovasocietà. Caporedattore dal 2017. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano.

Ritmi serrati e un obiettivo: arrivare all’autunno con la proposta dell’autonomia del Piemonte da discutere ai tavoli romani.
La giunta di Alberto Cirio prosegue sulla strada tracciata sin dal primo giorno dando la priorità assoluta al tema dell’autonomia regionale.
«Abbiamo ereditato una delibera dall’amministrazione precedente troppo timida nel contenuto e che non si è mai tradotta in azioni concrete – spiega Cirio – noi la riprenderemo, modificheremo e integreremo con altre materie quali l’industria e il commercio internazionale».
Ben chiaro anche il calendario che prevede ai primi di agosto una conferenza dei capigruppo è una giunta che redatta un primo documento aperto che dopo la pausa estiva sarà approfondito in commissione approvato dalla giunta e poi da consiglio. «Con l’obiettivo di arrivare in autunno a proporre con forza il nostro progetto a Roma».
Un piano d’azione condiviso anche dal presidente del Consiglio Regionale Stefano Allasia che ha sottolineato la necessità di «fare bene ma fare in fretta».«Vogliamo piemontizzare l’autonomia. Non vogliamo copiare dagli altri ma metterci a fianco di Lombardia e Veneto, fare fronte comune per far sentire le nostre esigenze allo Stato».
E proprio il richiamo alla Lombardia è inevitabile nella giornata in cui la giunta piemontese ha ospitato l’assessore all’autonomia di oltre Ticino, Bruno Galli che ha elogiato «la risoluta determinazione di Cirio di proseguire sulla strada molto complessa dell’autonomia». «La Lombardia ha disegnato il suo progetto dal 2014 e il fatto che ora anche il Piemonte voglia farlo ci rende molto contenti» ha proseguito Galli sostenendo come «delle forti autonomie regionali sono l’unico modo per tenere unito questo Paese».

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano

Laus: “L’esperienza di Appendino e dei Cinque Stelle sulla pelle dei torinesi”

Il senatore del Partito Democratico Mauro Laus commenta le ultime esternazioni della sindaca di Torino Chiara Appendino, che si è detta d’accordo...

Concorso per dirigenti Comune di Torino, terza puntata: la riammissione

“Più che un concorso sembra una giallo a puntate”, così alcuni concorrenti hanno commentato le novità pubblicate ieri dalla commissione dell’ormai famoso...

Via Germagnano; ‘DemoS’, ‘Torino in Comune’ e ‘LUV’: “Nessun blitz ferragostano, il Comune si assuma la responsabilità”

“‘DemoS’, ‘Torino in Comune’ e ‘LUV’ esprimono forte preoccupazione riguardo all’iniziativa di sgombero del campo di via Germagnano che coinvolge circa 100...

Il pasticcio dei Voucher scuola della Regione Piemonte

Avevano appena ricevuto la mail che confermava l'assegnazione dei voucher scuola per l'anno 2020/21 ma 45 famiglie piemontesi hanno potuto gioire ben...

Torino città Covidless

La città di Torino ha ricevuto oggi l'attestazione Covidless Approach&Trust. Un riconoscimento frutto del progetto di ricerca che ha analizzato le risposte...