14.7 C
Torino
martedì, 2 Marzo 2021

Pd Torino, Lavolta a muso duro: “Subito primarie prima che qualcuno scappi col pallone”

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Andrea Doi
Andrea Doi
Giornalista dal 1997. Ha iniziato nel '93 al quotidiano La Nuova Sardegna. Ha lavorato per Il Manifesto, Torino Sera, La Stampa. Tra le sue collaborazioni: Luna Nuova, Il Risveglio del Canavese, Il Venerdì di Repubblica, Huffington Post, Avvenimenti e Left.

Lancia un appello Enzo Lavolta per le primarie di centrosinistra. Un duro post del consigliere comunale del Partito Democratico, tra i primi a proporsi a sindaco di Torino, dopo che lista Monviso, Moderati e Demos hanno annunciando il loro appoggio alla candidatura del capogruppo Dem Stefano Lo Russo, senza passare dalle primarie. Un gioco a cui Lavolta non vuole stare: “Mi sento di dire alla segreteria del Partito Democratico Torino fate presto! Non c’è più tempo da perdere. Si dia la parola ai cittadini, agli elettori di centrosinistra, si convochino le primarie online, prima che qualcuno scappi col pallone in una partita che non ha mai giocato”.
“Quando, in totale solitudine, ho iniziato a giocare la partita per lo scranno di sindaco di Torino – scrive Lavolta sui social -, il campo era rasato e piano. In estate lanciai l’appello per le primarie, primarie che servono non solo per la scelta del candidato ma per confrontarsi su quale futuro dare a Torino. Settimana dopo settimana si sono avvicendati protagonisti che non appena hanno visto che la partita era difficile hanno mollato il campo (e ora vogliono persino portarsi via il pallone). Non c’è più tempo da perdere”, conclude Lavolta chiedendo a gran voce le primarie.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano