16.3 C
Torino
domenica, 31 Maggio 2020

Pd, Ferrentino ci ripensa e rinuncia alla candidatura

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nova Coop, 2,6 milioni di premio salario variabile collettivo ai dipendenti

NovaCoop, cooperativa piemontese di consumatori del sistema Coop, darà ai dipendenti un premio di salario variabile collettivo, che complessivamente supera i 2,6 milioni di...

Farinetti, Eataly: “Serve il prelievo forzoso sui conti degli Italiani per la ricostruzione”

Oscar Farinetti il proprietario Eataly, intervistato dal "Fatto Quotidiano", ha paventato una soluzione che secondo lui potrebbe risolvere il problema di come finanziare la...

“Italia ciao”, Povia cambia “Bella ciao” e fa infuriare gli antifascisti (VIDEO)

Il cantautore Giuseppe Povia, come aveva annunciato, ha rivisitato la canzone dei partigiani "Bella ciao", cambiando il testo in "Italia ciao". Una perfomance andata in...

Cronaca della notte di tensione al Caat

È tornata la normalità al mercato agroalimentare di Grugliasco, il Caat. Una notte difficile quella appena trascorsa. Una notte in cui la tensione ha...
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Antonio Ferrentino, consigliere regionale valsusino, rinuncia a candidarsi per le prossime regionali del 26 maggio nelle liste Pd.

Dopo aver dato, alcune settimane fa, la sua disponibilità al Partito Democratico di Torino, Ferrentino ci ripensa e con una lettera si toglie dalla corsa. E non senza polemiche.

- Advertisement -

Infatti accusa il partito di averlo abbandonato: «In questi anni molte volte mi sono sentito terribilmente solo a sostenere sul territorio l’importanza strategica del collegamento Torino-Lione», sostiene Ferrentino, nella missiva ai vertici del partito.

- Advertisement -

«Si arriva addirittura, come iscritti al Pd, a sedersi attorno ad un tavolo con elementi di spicco di Askatasuna – sostiene – per una possibile lista amministrativa in un importante comune della Valle di Susa senza che nessuno muova un dito».

Ferrentino comunque assicura che costituirà due comitati elettorali per il presidente Sergio Chiamparino, uno in Valsusa e uno a Torino e porterà avanti la campagna per il centrosinistra.

Per quanto riguarda il riferimento al centro sociale torinese, a testa del Movimento No Tav, è dovuto dal fatto che a Bussoleno, starebbe nascendo una lista che vedrebbe, secondo voci, tra i candidati un militante dell’Askatasuna nonché uno tra i più accesi oppositori alla Torino-Lione.

Ma potrebbe essere questo il reale motivo che ha portato Ferrentino a cambiare idea in poche settimane? Oppure si tratta di una strategia per far rientrare, nonostante il voto contrario dell’assemblea, nelle liste Dem, per la quarta volta Nino Boeti e Gianna Pentenero, ai quali è stata bocciata la richiesta di una deroga due giorni fa?

In sostanza continuano le battaglie all’interno del Pd piemontese tra le differenti correnti e l’unità tanto sbandierata sembra sempre più una chimera.

 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano

Ripresa perchè non porta la mascherina sul bus, sassate all’autista Gtt

Un'aggressione con una vera e propria escalation di violenza quella subita da una autista di Gtt questa mattina, all'altezza di corso Lecce. 

Teatro Regio, la prima vittima “con” Coronavirus

Molto spesso abbiamo sentito in questi mesi due differenti espressioni riferite al Covid: il paziente è morto “per” il coronavirus oppure “con”...

Stretta di Appendino sulla movida: le nuove regole valide fino al 6 giugno

La sindaca Chiara Appendino prova a mettere un freno alla movida visto le folle che hanno gremito locali e piazze della città...

Piazza San Carlo: chiesta conferma condanna per banda dello spray: “Rapina causa primaria di quanto avvenuto dopo”

Il pg di Torino Elena Daloiso ha chiesto la conferma della condanna di primo grado a 10 anni per tre dei quattro...

Coronavirus, in Piemonte 56 contagi

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti, cioè risultati negativi ai due test di verifica...