9.2 C
Torino
martedì, 21 Maggio 2024

Pasquaretta dopo il rinvio a giudizio: “Sorpreso. Sono estraneo alle accuse”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

L’ex capo ufficio stampa e portavoce della sindaca di Torino Chiara Appendino, Luca Pasquaretta, ha commentato, attraverso una nota stampa, il suo rinvio a giudizio arrivato oggi con la chiusura indagine dell’inchiesta nei suoi confronti per un’estorsione, che, secondo gli inquirenti, avrebbe visto come presunta vittima proprio la prima cittadina.

“Ho appreso dagli organi di informazione della richiesta di rinvio a giudizio da parte della Procura di Torino dice Pasquaretta – Posso dirmi sorpreso: gli inquirenti continuano ad insistere su alcuni reati per cui le presunte “vittime” hanno dichiarato di non essere mai state minacciate e/o ricattate da me. Accuse che respingo con forza e che ritengo offensive.
Ribadisco inoltre che non ho mai chiesto nulla a nessuno, né incarichi, né lavori, né favori. Nulla di nulla. E non vedo l’ora di dimostrarlo nelle sedi opportune”.

Continua Luca Pasquaretta: “Non lo dico polemicamente, ma solo perché voglio continuare a credere nella giustizia. Pensavo potessero bastare sette ore di interrogatorio dove ho spiegato la mia posizione, portando chat, documenti e prove a mia totale discolpa. Ho spiegato chiaramente tutto”.

“Eppure, la Procura di Torino ha chiesto il rinvio a giudizio. Fortunatamente ora tocca a me. Potrò difendermi con tutte le forze. Ho vissuto oltre 2 anni da incubo, per aver fatto cosa? Non l’ho ancora capito. Faccio fatica. Però non mi darò pace fino a quando non verrà pronunciato “il fatto non sussiste”. Mi interessa solo provare la mia totale estraneità ai fatti che mi vengono contestati. Non mollerò un millimetro. Chi mi conosce lo sa benissimo”, conclude Luca Pasquaretta.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano