15.5 C
Torino
giovedì, 30 Maggio 2024

Omicidio-suicidio di Collegno, analizzati i cellulari. Domani l'incarico per l'autopsia

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Un raptus di follia per la perdita del lavoro. Ormai è questa il movente più probabile dell’assurdo gesto di Davide Garattini che il 31 dicembre ha sparato uccidendo la moglie, la suocera e la figlia 21enne e poi si è accoltellato nel loro appartamento di Collegno.
Intanto continuano le indagini, coordinate dal pubblico ministero Antonio Rinaudo, che domani conferirà l’incarico per svolgere l’autopsia sui corpi delle quattro vittime.
I carabinieri hanno consegnato la relazione sui contenuti dei telefoni cellulari e sui computer presenti nell’abitazione.
Da tale analisi emergerebbero dei contrasti tra il padre e la figlia, anche se riconducibili a normali screzi familiari. Il fidanzato della giovane, che il giorno della tragedia doveva incontrarsi con la ragazza, aveva detto che l’uomo era molto geloso e possessivo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 
 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano