18.9 C
Torino
domenica, 26 Maggio 2024

Olimpiadi 2026, Lo Russo ci riprova: “Pronti a collaborare con Milano e Cortina”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Prima la Tav poi le Olimpiadi. In poche settimane da sindaco di Torino Stefano Lo Russo sta provando a dare un colpo di spugna a quelli che sono stati alcuni assi centrali della politica dell’amministrazione di Chiara Appendino

E così nell’incontro con il governatore del Piemonte Alberto Cirio Lo Russo prova nuovamente a tendere la mano a Milano e Cortina per i Giochi Olimpici invernali 2026. 

“Avvieremo già nelle prossime settimane una interlocuzione col governo dei Giochi di Milano e Cortina per dare, come Torino  e Piemonte, la nostra disponibilità alla collaborazione” afferma Lo Russo, seguito a ruota da Cirio.

“Le olimpiadi mancate, o meglio rinunciate, sono state un errore enorme, che ha creato danni enormi. E’ nostro dovere recuperare ciò che è recuperabile. Non è una partita chiusa e neanche un sogno”. 
“Non è una partita chiusa e neanche un sogno, ma una buona speranza legata a un dossier molto strutturato e oggettivo”, sostiene il governatore Cirio, che oggi ha consegnato al sindaco Lo Russo il dossier in cui “sono indicati tutti gli impianti che il Piemonte ha, e che sono oggi in piena efficienza, e quanto costa realizzarne di nuovi. Fare impianti nuovi costa e cementifica – aggiunge – e pensiamo che i nostri possano tornare attuali e utili nell’interesse dei Paese. Credo che facendo forza comune si possa ancora giocare con buone speranze questa partita”.
Per Lo Russo “Il nostro territorio può essere un buon supporto per i giochi di Milano e Cortina, possiamo mettere a disposizione l’eredità olimpica e impiantistica sportiva per rendere questi Giochi più efficaci efficienti e far fare bella figura all’Italia”.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano