15.3 C
Torino
martedì, 25 Giugno 2024

Obbligava le figlie a partecipare a gare di sci, chiesta la condanna per maltrattamenti

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Un 50enne di Torino rischia una condanna a dieci mesi per presunti maltrattamenti alle sue due figlie. Ma l’accusa parla chiaro e potrebbe diventare un caso giudiziario: l’uomo avrebbe obbligato le due adolescenti a fare sci agonistico ed a nutrirsi con cibi macrobiotici.
Non solo. Secondo il pubblico ministero Barbara Badellino, che ha chiesto la condanna, le insultava dicendo che erano grasse e per questo le costringeva a praticare questo sport.
A denunciare l’uomo l’ex moglie nel 2011, che si era insospettita dopo che le figlie le avevano detto di non non voler più andare a trovare il padre. L’imputato invece si difende spiegando che la sua era una normale preoccupazione per lo stato di salute delle due ragazze. Ad esempio ha raccontato che dopo aver visto le foto delle figlie su Facebook si è accorto che erano più in carne rispetto a prima, da qui l’invito a fare sport ed a curare l’alimentazione.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano