13.8 C
Torino
domenica, 23 Giugno 2024

Nasce a Torino Progetto SAFER: capofila la Fondazione Eri. Focus sulle migrazioni dal Pakistan

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Alla presenza di Michela Favarovicesindaca del Comune di Torino, Raffaele Rubertoprefetto di TorinoMs Aqsa NawazConsole Generale del Pakistan a Milano, è stata presentato questa mattinata, negli spazi di Combo, il progetto “Safer”,  una campagna di sensibilizzazione sui rischi delle migrazioni irregolari rivolta ai pakistani. Si tratta della prima giornata d’incontro, perché si continuerà anche domani, giovedì 1 giugno, dalle 9. Presenti anche Philipp Dey, Eu program manager for information campaigns Amif Projects, e Zurehma Ayesha Rameez, presidente dell’Organization of Pakistani Studies.

La campagna nasce a Torino ma si concretizzerà in Pakistan. Capofila è Fondazione Eri, acrononimo di European Research Institute, ente non-profit fondato a Torino nel 2011. 
Partner l’ong italiana Danish Refugee Council Italia, l’ong greca Kentro Merimnas Oikogeneias Kai Paidioy (KMOP) e l’Università di Sofia (Bulgaria). Il progetto è finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma AMIF -Asylum, Migration and Integration Fund.

La campagna si concretizzerà direttamente in Pakistan. Si articolerà sui social, ma prevede anche 30 iniziative in cinque regioni del Pakistan: incontri con esperti di visti, di protezione internazionale, di lavoro, che cercheranno di «contribuire ad un cambiamento di percezione e comportamento della popolazione pakistana rispetto all’idea di emigrare in Europa».

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano